Avellino, la società chiama a raccolta i tifosi

di Samuel 0

La prima uscita stagionale ufficiale dopo il ripescaggio in Prima Divisione, che ha coinciso con la straripante vittoria sul campo del Portogruaro (formazione neo retrocessa dalla Serie B), sta già facendo sognare ad occhi aperti i tifosi dell’Avellino. Per questo il sogno della società, che ha appena dato il via alla campagna abbonamenti della prossima stagione, è quello di vedere un “Partenio-Lombardi” colorato di supporters bianco verdi sempre più numerosi. In concomitanza con l’avvio della vendita degli abbonamenti, due “camion vela” hanno iniziato a viaggiare, uno in città, l’altro in giro per la provincia di Avellino con il manifesto gigante della campagna abbonamenti dell’A.S. Avellino, “In hoc signo vinces”. Saranno affissi poster 6 x 3 e distribuiti circa 100.000 volantini coprendo l’intera Provincia di Avellino per calamitare l’attenzione degli sportivi avellinesi invitandoli a sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2011/2012.

Sul retro del volantino, una lettera del presidente Cipriano rivolta agli appassionati biancoverdi.
Questo il testo:

  • “Ricordate dove eravamo due anni fa? In serie D. Ripartimmo da zero, senza palloni né divise. Oggi siamo in Prima Divisione e se questo obiettivo  è stato raggiunto il merito è stato di chi con amore ha seguito la nostra avventura e di chi ha investito per riportare in alto il nome di Avellino nel calcio. Affiancati dall’affetto dei nostri tifosi siamo riusciti a rendere felice e fiera una Provincia, una tifoseria che chiedeva di essere portata via da campionati ai quali sapeva di
    non appartenere. Questa società ha fatto la sua parte, allestendo squadre competitive, sfiorando il salto di categoria sul campo, investendo ulteriori capitali per garantirsi la promozione attraverso il ripescaggio.

In due anni dalla serie D alla Prima Divisione, con un progetto che prosegue ambizioso. L’obiettivo è stato raggiunto.

Ora chiediamo il vostro sostegno. Parte la campagna abbonamenti, un patto d’amore tra il tifoso e la squadra. Abbiamo fatto il nostro dovere, ecco a voi la Prima Divisione.

Il nostro atto d’amore è compiuto.

Adesso tocca a voi. Sottoscrivete l’abbonamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>