Aversa Normanna, le tensioni con lo Juve Stabia e la conferenza stampa di Pancaro

di Francesco 0

Lo Juve Stabia allenato da Giuseppe Pancaro, ex giocatore del Lazio, è riuscito ad ottenere una vittoria importante contro l’Aversa Normanna ma sembra che la partita sia stata mal digerita dalla squadra che ha perso, fino ad insultare Pancaro durante la conferenza stampa a fine partita.

Tutta la bagarre nasce dalla dichiarazioni del presidente dell’Aversa, Spezzaferri che ha denunciato alla stampa e alla autorità sportive, un colloquio segreto che sarebbe avvenuto tra l’arbitro, l’allenatore e il capitano dello Juve Stabia. Gli ospiti sono riusciti a portare a casa la vittoria con un goal dl 94′ e questo risultato non è piaciuto all’altra squadra campana, quella di Aversa che ha accusato l’arbitro di aver tenuto un comportamento scorretto.

Al di là del colloquio segreto, di cui bisogna ancora conoscere contenuto e dinamica, resta il fatto che durante la conferenza stampa post partita Pancaro è stato insultato in sala stampa. E’ stato sonoramente mandato a quel paese come dimostra il video di seguito, ma sembra che gli insulti non siano arrivati dai giornalisti. La società di Castellammare ha parlato di caduta di stile degli avversari che dalle pagine del loro blog continuano a riportare l’attenzione sul colloquio segreto. Ecco il video e poi un estratto delle accuse dell’Aversa Normanna.

Ecco il comunicato “di precisazione” della squadra di casa:

La S. F. Aversa Normanna ha sempre avuto ottimi rapporti con la S.S. Juve Stabia e proprio per tale motivo, nonostante avesse indetto la ‘Giornata Granata’, ha concesso alla società stabiese tutti i numerosi accrediti richiesti senza alcuna limitazione. Inoltre, intende precisare che la decisione di far attendere i dirigenti della squadra ospite per entrare negli spogliatoi non è stata della S.F. Aversa Normanna ma bensì del delegato della Procura Federale. E’ chiaro che la polemica innescata al termine della gara non era certo indirizzata alla S.S. Juve Stabia bensì al comportamento, probabilmente non regolamentare e sicuramente discutibile, dell’arbitro, che ha convocato durante l’intervallo nel proprio spogliatoio prima l’allenatore Pancaro e in seguito un calciatore della S.S. Juve Stabia per colloquio segreto, senza concedere la presenza di alcun tesserato della S. F. Aversa Normanna, come si conviene in questi casi. Sicuramente una questione che verrà discussa nelle sedi opportune.

La S.F. Aversa Normanna è quindi meravigliata della risposta della società gialloblù e auspica che i rapporti fra i due sodalizi possano continuare ad essere improntati sulla lealtà e il rispetto reciproco, come lo sono sempre stati. Infine, la società granata tiene a precisare che ha sempre accettato con dignità il verdetto del campo. Lo dimostra il fatto che in questa prima fase della stagione, purtroppo, sono state tante le sconfitte, sempre addebitate alla sua incapacità di vincere o alla bravura dell’avversario. Nel caso di Aversa Normanna-Juve Stabia del 22 novembre 2014 però, non possiamo fare a meno di sottolineare che la direzione di gara del signor Balice ha, a nostro avviso, palesemente condizionato il risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>