Calcioscommesse interrogatorio Carobbio-Figc 29 febbraio 2012

di Samuel 0

 E’ stato un mercoledì 29 febbraio 2012 di interrogatori da parte della Procura Federale della Figc con sede a Roma.

Nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse, è toccato al calciatore dello Spezia (chiamato in causa per avvenimenti relativi alle passate militanze nel Grosseto e nell’Albinoleffe), Filippo Carobbio, rispondere alle domande di uno dei vice del procuratore Stefano Palazzi, Carlo Loli Piccolomini.

L’interrogatorio del 32enne, durato oltre sette ore: Carobbio era stato arrestato lo scorso 19 dicembre nell’ambito dell’inchiesta Last Bet portata avanti dalla Procura di Cremona.

Nessuna dichiarazione a fine interrogatorio da parte del calciatore mentre il suo legale ha affermato che nel corso dell’incontro sono stati forniti “opportuni chiarimenti”.

Carobbio è accusato dalla Procura di Cremona di essere uno dei referenti in Italia dell’organizzazione che maniopolava i risultati delle partite attraverso la complicità degli stessi giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>