Iscrizioni e fallimenti in Lega Pro

di Francesco 0

In Lega Pro c’ attesa per vedere quali squadre non saranno ammesse al prossimo campionato e quali invece vedranno accolto il loro ricorso. Alcune città sono con il fiato sospeso e spaventate dal possibile fallimento che significherebbe ripartire dai dilettanti. Altre città invece sognano il ripescaggio in Lega Pro. La Covisoc ha
intanto escluso le squadre che non hanno presentato ricorso come il Siena in Serie B e il Padova in Lega Pro. La Reggina è riuscita a trovare il modo per iscriversi alla Lega Pro non senza difficoltà.

La scomparsa di queste due squadre fa scalpore perché riguarda città che negli ultimi anni sono state importanti nel calcio. Il Padova retrocesso dalla Serie B non è riuscita a trovare un modo per sopperire ai sui debiti. Il Siena era già in bilico e ora è probabile che non ci siano ripescaggi in Serie B, con il Novara che nel caso
rimarrebbe in Lega Pro.

Diverse squadre sono in attesa di vedere quanti posti si libereranno nella Lega Pro e se potranno festeggiare il ripescaggio. Tra queste ci sono quelle retrocesse dalla Lega Pro Seconda Divisione della scorsa stagione e quelle della Serie D. Entro questo mese si saprà quali squadre saranno escluse e quali saranno ripescate e poi si faranno
i calendari.

Sulla divisione dei gironi l’ipotesi più accreditata è quella di rispettare il criterio geografico. Per alcune regioni però questo potrebbe significare maggiori problemi di ordine pubblico per i tanti derby e c’è chi chiede di guardare ai
gemellaggi e dividere le squadre di alcune regioni nei diversi gironi. Una Lega Pro che avrà tre gironi da venti squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>