Lucchese, il tecnico Favarin squalificato per cinque mesi

di Daniele Pace 0

Costa cara, a Giancarlo Favarin, la follia che l’ha visto protagonista al termine della partita pareggiata dalla sua Lucchese contro l’Alessandria (2-2). Le immagini dell’incredibile rissa hanno fatto presto il giro del web: il tecnico dei toscani, al termine di un’accesa discussione, ha colpito con una violenta testata il vice-allenatore dell’Alessandria, Gaetano Mancino, mandandolo direttamente al tappeto.

Il giudice sportivo della Serie C, Pasquale Marino, ha usato il pugno di ferro e squalificato Favarin fino al 30 giugno, in pratica facendogli chiudere in anticipo la stagione. Tra le motivazioni si legge anche di espressioni blasfeme e di inviti continui ai propri giocatori di “spaccare le gambe” agli avversari. Insomma, la testata a Mancino è stata una sorta di ciliegina sulla torta.

Favarin si è difeso parlando di un presunto sputo del secondo di D’Agostino. Di certo Mancino è stato a sua volta squalificato per due giornate per il suo comportamento aggressivo e provocatorio nei confronti dell’avversario.

L’Alessandria ha pubblicato un comunicato ufficiale in cui stigmatizza duramente il comportamento del tecnico della Lucchese: “Quanto fatto da Favarin è di una violenza inaudita oltre che ingiustificabile. Deve arrivare una condanna forte che probabilmente non deve riguardare soltanto l’ambito della giustizia sportiva”. Denuncia in arrivo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>