Marco Mancosu e la ricetta per vincere in LegaPro

di Francesco Commenta

Mancosu Marco, da non confondere con i fratelli Matteo e Marcello anch’essi calciatori, è in quota al Lecce e ha deciso di dire al Corriere dello Sport la sua personale ricetta per vincere il campionato di LegaPro. Ma qual è la sua storia di calciatore e quali gli ingredienti da usare per la vittoria?

La carriera di Mancosu da Wikipedia

221035019-744c2725-c0a8-43d3-932d-44128e6cea98

Mancosu è un esterno di centrocampo cresciuto nelle giovanili del Cagliari, arrivando a esordire in Serie A a 18 anni, nell’ultima giornata del campionato 2006-2007 Ascoli-Cagliari (2-1), partita nella quale segnò un gol di testa su calcio d’angolo.

Nella stagione 2008-09 viene ceduto in prestito al Rimini, ma ritorna anticipatamente al Cagliari durante il mercato invernale di riparazione. Il 16 luglio 2009 viene acquisito in prestito dall’Empoli nell’ambito dell’operazione di mercato che porta Lino Marzorati al Cagliari. L’11 agosto 2010 viene ceduto dal Cagliari in comproprietà al Siracusa in prima divisione. Il 24 giugno del 2011 viene riscattato e fa il suo ritorno a Cagliari per poi ritornare in prestito al Siracusa il 28 agosto 2011.

Il 25 luglio 2012 passa al Benevento in comproprietà. Nella partita di Coppa Italia contro il San Marino segna il suo primo goal con la maglia del Benevento. Il 21 giugno 2013, all’apertura delle buste relative alle compartecipazioni, il Benevento si aggiudica l’intero cartellino del giocatore.

Nell’estate del 2013 passa alla Casertana totalizzando 6 gol nella stagione di Lega Pro 2014-2015, di cui uno contro la Salernitana segnando al 93′.

La ricetta per la vittoria del campionato

“Cosa serve per vincere un campionato? A mio modo di vedere la cosa principale è la continuità. Fermo restando che bisogna avere sempre una mentalità vincente, nell’arco di una stagione in alcune partite l’importante è muovere sempre la classifica, perciò bisogna anche accontentarsi di un pareggio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>