Baiocco e Calore i due passaggi clou del calciomercato LegaPro

di Francesco Commenta

Baiocco che a 41 anni rinnova il suo contratto e Calore che dal Pescara passa al Teramo per fare un’esperienza che certamente lo renderà un portiere migliore. 

Davide Baiocco aveva pensato ormai di ritirarsi, a 41 anni si sa che un calciatore ha pochissime speranze. Invece ha ottenuto una nuova proposta che suona un po’ come una missione. Davide Baiocco che ha indossato le maglie di Perugia e Juventus in Serie A, poi quella del Catania dove ha giocato 122 partite in quattro stagioni ha accettato il rinnovo:

calore

«Questa scelta nasce da un legame forte che si è creato col direttore sportivo e poi con la piazza, ma anche con la nuova società in questo anno insieme. Io voglio essere utile alla squadra. Grazie ai miei 41 anni ho molta esperienza e dovrò mettere qualcosa in più degli altri, ma le responsabilità non mi preoccupano. Vorrei essere giudicato non per l’età ma per quello che riesco a dare dentro e fuori dal campo, non solo la domenica ma durante la settimana. La competizione sarà elevata, ma il nostro obiettivo sarà la salvezza e abbiamo le carte in regola per restare in questa categoria».

L’altra novità del calciomercato riguarda il portiere del Pescara Tomasch Calore, classe 1997 che si trasferisce al Teramo per continuare la sua crescita calcistica:

Questa è una città che vive di calcio, i numeri allo stadio ne sono la riprova e io sono qui per crescere ancora. Vengo in punta di piedi, con un ruolo minore, ma di certo darò il massimo per mettere in difficoltà il mister nelle scelte. Con il Pescara ho fatto tutta la trafila fino alla Primavera. L’anno vissuto a San Nicolò, infine, è stato determinante come prima esperienza autentica al di fuori del Settore Giovanile: mi ha formato caratterialmente, consentendomi di respirare un calcio diverso, con i tre punti che acquisiscono un peso decisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>