Pergocrema, lettera aperta di patron Bucci

di Redazione 0

Questa è stata la settimana della gioia per me, per la società e per i tifosi. La salvezza era l’obiettivo che dovevamo e volevamo conquistare a tutti i costi e ci siamo riusciti con impegno, sacrifici e dedizione. Ringrazio tutta la squadra, compresi staff e dirigenti, perché non hanno mai chinato il capo e insieme hanno festeggiato con i tifosi la vittoria e la permanenza in C1.

La mia realtà però mi porta a dover compiere una scelta difficile, ma che non posso procrastinare. In questa stagione mi sono accorto di quanto sia difficile gestire una Società a 700 km di distanza, per chi come me ha già gravosi impegni lavorativi, ai quali si sono aggiunti ulteriori motivi personali, ma purtroppo a nessun essere umano è dato conoscere cosa riserva il futuro. Sono partito con entusiasmo e lealtà e questi sentimenti mi hanno sostenuto per tutta la durata di questa esperienza.

Guardando avanti, al futuro del Pergocrema, sto valutando diverse ipotesi, per scegliere la migliore che possa garantire l’avvenire della Società, patrimonio di Crema e dei suoi tifosi, che vanno incontro allo storico ottantesimo anniversario.

Sono disposto a considerare l’entrata di nuovi soci in società, mantenendo, anche se limitata, la mia presenza e contemporaneamente invito a farsi avanti eventuali soggetti interessati a rilevare la Società per la totalità delle quote. Certo, se ci fosse un’offerta da parte di alcuni cremaschi questa sarebbe la soluzione ottimale, ma sono convinto che sia fondamentale mettere al centro la passione per questa squadra e la sua crescita e, credetemi, in questi dodici mesi ho sempre perseguito il meglio per tutti i tesserati, dipendenti e per i sostenitori gialloblù.

Non è un abbandono il mio, sto semplicemente chiedendo, a chi ha la possibilità di farlo, di intervenire per contribuire a garantire una programmazione a questa società, lasciando da parte le chiacchiere da bar dello sport ed i vacui proclami.

Quando mi sono presentato a Crema l’ho fatto con serietà, chiarezza e con la concretezza indispensabile, adesso i tempi sono ristretti ed occorre solamente che chi davvero volesse proseguire in questo progetto ben avviato, lo faccia realmente ed a tal proposito colgo l’occasione per ringraziare Luchino Ferla , main sponsor del Pergo, Rey Damiano, il gruppo Bossoni, Roberto Magarini e Bergami di Ricambi Industriali che mi hanno dato un contributo economico e mi hanno sempre spronato ad andare avanti anche nei momenti più grigi della stagione,oltre a Stefano Bergamelli che mi ha sempre sostenuto, GRAZIE!

Quest’anno mi ha portato una soddisfazione calcistica indimenticabile, ricorderò sempre con grande emozione l’esultanza condivisa con i tifosi il cinque giugno e porterò questa città sempre nel mio cuore, augurandomi che anch’essa, quando le nostre strade si separeranno, possa ricordarmi sempre con affetto e che nelle future conquiste calcistiche del Pergocrema ogni tanto torni a far capolino anche il derby con la Cremonese vinto dopo quarant’anni.

Festeggiamenti e gioia a parte, adesso occorre che si lavori tutti per il futuro del Pergocrema, io sto continuando a farlo. Fino a questo momento si son spese tante parole, ma ora occorre che chi vuole realmente il Pergocrema faccia seguito con i fatti, come io stesso feci nel luglio dello scorso anno, permettendo alla squadra di iscriversi in 1^ Divisione, di giocare un campionato con dignità ed alla fine di ottenere l’ennesima salvezza, dando ulteriore lustro e merito all’intera comunità di Crema.

Sarebbe quanto meno riduttivo pensare di iscrivere la squadra e farla scendere in campo con soli ” under 20”, pur di mantenere il titolo sportivo e lo sarebbe ancora maggiormente lasciare andare a perdersi il titolo sportivo di una così prestigiosa società, soluzioni estreme che al momento io temo che non possano essere escluse definitivamente e quindi rivolgo l’invito a tutti coloro che vogliano metterci la passione e l’amore per lo sport, a contattarmi e sicuramente troveremo una soluzione, poiché ritengo possibile reclutare sostegni per la continuazione del progetto.

A chi fosse interessato posso tranquillamente già comunicare che al momento la mia società è in perfetta regola economico-finanziaria, non ha debiti e non ha vincoli contrattuali, in quanto tutti gli accordi sono in scadenza con il termine della stagione sportiva, quindi si può realmente incidere con i propri programmi ed idee già dall’inizio della nuova stagione, programmare come meglio si crede e operare con le proprie convinzioni delineando strategie e linee di condotta opportune.

Ai tifosi ed a tutti coloro che ci son stati vicini rivolgo un sincero grazie e soprattutto ai giovani del settore giovanile, ai loro genitori e a tutti i miei collaboratori di questo comparto, che hanno avuto la pazienza di attendere le risposte che avevo garantito e poi mantenuto, poiché quando si è uniti e coesi si trasmette un umore positivo che contagia e coinvolge tutti, per raggiungere al meglio i traguardi sportivi che abbiamo conquistato.

Mi reputo una persona concreta, quindi adesso guardiamo insieme al futuro e “CHE ALLE PAROLE SEGUANO I FATTI”.

  • Il Presidente dell’U.s. Pergocrema 1932
  • Manolo Bucci

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>