Prato, Lamma e Pesenti ok; Cremonese, Semenzato e Pestrin ci sono

di Samuel 1

Quanto brucia una sconfitta maturata così – dal vantaggio iniziale al ko finale -, in un periodo nel quale ci si candidava a essere formazione straripante e contro un avversario sulla carta abbordabile?

A Cremona ancora ce lo si chiede: perchè questa Cremonese, giocasse altre dieci olte la gara contro il Portogruaro, non commetterebbe errori grossolani che ne hanno inficiato la vittoria. La partita contro il Prato pare messa lì apposta per ripartire, sebbene i toscani abbiano necessità di racimolare punti e muovere una classifica che non lascia dormire sonni tranquilli (quartultimi con sei punti all’attivo).

Tre le assenze di lusso nei grigiorossi: si tratta di Cremonesi, Favalli e Dettori, quest’ultimo fermato dal giudice sportivo per una giornata. Rientrano però Semenzato e Pestrin rispettivamente nel ruolo di difesa e centrocampo; anche Fietta ha qualche problema ma dovrebbe riuscire a superarlo in tempo utile.

Dubbio invece per lo schieramento del laterale di sinistra: Brevi dovrebbe sceglierne uno tra Sales e Arcari. Tra i padroni di casa, reduci dalla incredibile (a tratti anche in positivo) gara di Piacenza persa per 4-3: i padroni di casa non ha mai pareggiato in casa, il tecnico Esposito ha l’organico al completo in seguito al rientro dalla squalifica di capitan Lamma. In difesa Pesenti si fa largo a spallate.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>