Siracusa, Abate: “Striscia positiva, a Taranto per fare punti”

di Samuel 1

 Il Siracusa è uscito da un pessimo momento in termini di risultati e, adesso, la classifica del girone B di Prima Divisione dice che i siciliani possono dormire sonni più tranquilli. La vittoria esterna a Cosenza, ottenuta a corollario di una splendida rimonta, va a fare il paio con gli altri quattro successi conquistati dal gruppo di Ugolotti.

18 punti, settimo risultato utile consecutivo: non è un caso se con l’approdo sulla panchina dello stesso Ugolotti la situazione sia notevolmente migliorata.

Con l’ex giallorosso alla guida, gli azzurri hanno battuto il Barletta per 1-0, sconfitto allo Zaccheria il Foggia di Zeman per 0-2 e pareggiato con Foligno, Lanciano e Pisa. Metamorfosi? Evidentemente sì ed è in questi termini che il bomber, Giovanni Abate, si esprime sul momento positivo della squadra:

“Adesso siamo un gruppo sotto tutti i punti di vista, compreso quello mentale. Inizialmente ci mancava un po’ di carattere, oggi invece abbiamo raggiunto il giusto equilibrio. All’inizio credo si sia pagata un po’ la preparazione, ma di certo le cose non andavano per il verso giusto. Abbiamo ritrovato convinzione ma soprattutto la consapevolezza di poter giocare e far bene contro qualsiasi avversario. Ultimamente stiamo andando sempre meglio ma, ancora, non abbiamo fatto nulla perché basta poco per tornare ai livelli di partenza. Il campionato è lungo e tutto può accadere in qualsiasi giornata, c’è un sostanziale equilibrio e anche le big possono steccare qualche partita”.

Il 29enne attaccante, acquistato dal Siracusa nel corso dell’ultima sessione di mercato estivo aveva già militato nelle file dei siciliani nel lontano 2000: stagione in Eccellenza disputata su ritmi notevoli che valsero – a suon di gol – il graditissimo approdo al Palermo, allora in serie B. Domenica 27 novembre il Siracusa è atteso da un esame molto importante contro il Taranto, quarto con 22 punti ed in piena zona play off. La punta azzurra ha le idee chiare:

“Il Taranto ha un buon organico ed è anche una buona squadra. Conosco parecchi giocatori per averci giocato contro e sono convinto che il loro obbiettivo minimo è quello di raggiungere i play off. Domenica sarà una partita importante e noi cercheremo di far risultato”.

Chiosa finale sugli obiettivi, Abate non ha dubbi:

“Non dobbiamo ripetere di fare gli stessi errori, adesso le cose vanno per il verso giusto, dobbiamo soltanto intraprende la strada buona, e continuare a correre, senza voltarci dietro. Viviamo quindi alla giornata e alla fine tireremo le somme del nostro lavoro”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>