Siracusa-Spezia 3-1

di Samuel 0

SIRACUSA – SPEZIA 3-1

  • SIRACUSA (4-3-3): Baiocco, Giordano, Capocchiano, Baiocco D. Ignoffo, Fernandez, Lucenti, Spinelli, Fofana, Longoni, Mancosu. A disp.: Fornoni, Stringari, Pippa, Calabrese, Bongiovanni, Montalto, Pepe. All. Sottil
  • SPEZIA (4-2-3-1): Russo, Bianchi, Pedrelli, Bianco, Lucioni, Rivalta, Madonna, Buzzegoli, Mastronunzio, Casoli, Vannucchi. A disp.: Conti, Enow, Papini, Marchini, Evacuo, Chianese, Ferrini. All. Gustinetti
  • Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino
  • Marcatore: 11′ pt, 26′ st Fofana (S), 13′ st Mancosu (S), 22′ st Evacuo (SP)

Un minuto di religioso silenzio allo stadio “De Simone” per rendere omaggio alla memoria dei 3 militari caduti tragicamente in Afghanistan. Poi, pronti via, attacca lo Spezia con Mastronunzio. Al 2′ però la risposta del Siracusa con un velenoso contropiede, ci mette una pezza Pedrelli. Al minuto 8 occasionissima Spezia: Buzzegoli sventaglia dalla destra, Casoli di testa interviene anticipando l’uscita di Baiocco, ma il suo intervento termina al lato. Dopo 3 minuti, la risposta del Siracusa si traduce in gol: cross dalla destra di Lucenti, difesa dello Spezia non attentissima, svetta Fofana (nella foto) e vantaggio per i biancoazzurri. Al 18′ Siracusa in forcing: prova l’affondo Baiocco, palla di poco lontana dallo specchio della porta. Al 34′ lo spezia prova a reagire. I bianchi sono stati colpiti dal gol del Siracusa. Madonna cerca il servizio per Mastronunzio, fermato. Poi ancora un cross dalla trequarti, azione che esalta Baiocco in uscita. Al 36′ ci prova Buzzegoli direttamente su calcio piazzato, ancora Baiocco con i pugni che allontana. Al 44′ grandissima azione e occasione da gol per lo Spezia. Bianco recupera palla a centrocampo, servendo in profondità Mastronunzio: la “vipera” si libera del diretto marcatore, palla a giro ma al lato di un niente. E’ l’ultima azione pericolosa di un buon primo tempo. Al riposo al “De Simone” con il Siracusa in vantaggio 1-0. Decide Fofana.

Secondo tempo. Non ci sono cambi da segnalare. Pronti via e subito il primo giallo della ripresa: ammonito Spinelli per un duro fallo su Predelli. Al 4′ bella iniziativa di Casoli, che scarica per Mastronunzio, chiuso al momento del tiro. Dopo tre minuti doppio cambio per lo Spezia. Gustinetti riporta in panchina Vannucchi e Bianchi e lancia Evacuo e Marchini. Una sorta di 4-4-2 per lo Spezia, con la coppia d’attacco formata da Evacuo e Mastronunzio. Non c’è tempo per vedere all’opera il nuovo Spezia, perché al 13′ arriva il raddoppio del Siracusa: Pippa confeziona per Mancosu, gol e “De Simone” in delirio. Lo Spezia sembra finito: Mancosu si divora il 3-0 al 16′. I bianchi di Gustinetti, però, non mollano: al 22′ gli ospiti accorciano. Buzzegoli scodella una punizione dalla destra, la difesa del Siracusa dimentica Evacuo sul secondo palo, e gol facile. Partita riaperta? Neanche per sogno. Perché al 25′ Fofana va via in velocità e viene atterrato in area da Marchini. Sul fallo persistono dei dubbi anche alla moviola. Dagli undici metri si presenta lo stesso Fofana. Portiere spiazzato e terzo gol per il Siracusa. Lo Spezia accenna una timida reazione con Casoli, ma i bianchi sembrano spaesati. Al 36′ mister Sottil concede la standing ovation a Fofana. Oltre alla doppietta, ha rappresentato un pericolo costante per la difesa dello Spezia, che ha avuto grosse difficoltà a controllare la sua velocità. Al 40′ gli ospiti rischiano il quarto gol: sassata su punizione di Davide Baiocco, Russo ci mette più d’una pezza. Un minuto dopo, rete annullata a Rivalta (Spezia) per sospesso fuorigioco. Segnalazione arrivata in netto ritardo. Non succede più nulla. Il Siracusa si aggiudica il big match delle 14.30 contro lo Spezia. Bella vittoria e buona prestazione della squadra di Sottil che si riscatta dopo il 4-0 di una settimana fa a Trieste. Lo Spezia, dopo la vittoria di domenica scorsa, non riesce a dare continuità ai propri risultati. Quattro punti in classifica in quattro gare: bilancio troppo magro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>