Spezia-Portogruaro, l’incasso per gli alluvionati

di Samuel 0

 Uno Spezia ferito. Non già per la sconfitta di domenica scorsa a Massa Carrara, ma per quello che è successo (morti e devastazione) alla città a causa delle frane e dell’alluvione che si sono abbattutti nello spezzino.

E’ per questo che, in occasione della partita Spezia-Portogruaro, in programma domenica 30 ottobre, alle ore 14:30 presso lo stadio ‘Alberto Picco’, gran parte dell’incasso della sfida contro i veneti sarà destinato ai fondi per aiutare i paesi del Levante Ligure colpiti dall’alluvione.

Domenica, sul sintetico dello stadio ‘Alberto Picco’, lo Spezia ospita il Portogruaro allenato da mister Rastelli. I veneti, dopo un difficile avvio (due sconfitte nelle prime due giornate con zero gol fatti), hanno risalito la classifica e sono ad oggi a quattro lunghezze dalla vetta, a quota 14 punti, frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Reduci da due vittorie di fila, entrambe in rimonta con Cremonese e Triestina, l’ex soldatino Herzan e compagni, vantano 2 vittorie e 2 sconfitte lontano dalle mura amiche, con 4 gol fatti (su 13 totali) e 4 subiti (complessivamente subite 10 reti). Ma la solidità difensiva aquilotta in casa è un dato di fatto: 4 partite giocate, 0 reti subite e 7 fatte.

Numeri alla mano, gli amaranto soffrono gli avvii: ancora nessun gol nella prima mezz’ora di gioco ed il 60% delle reti incassate nei primi 15 minuti dei due tempi. Di contro il momento migliore è invece la ripresa, fase in cui sono stati messi a segno ben l’85% delle reti realizzate, ben 5 delle 13 totali nell’ultimo quarto d’ora.

  • fonte: ufficio stampa Ac Spezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>