Lega Pro classifiche marcatori 2012-2013

Trentaquattro le giornate giocate in Lega Pro Prima Divisione A, trentaquattro anche in Seconda Divisione A e B; trenta quelle messe in archivio nella Prima Divisione B.

Al vertice della classifica marcatori del girone A della Prima Divisione sale Mancosu del Trapani, con 15 centri seguono Alfredo Donnarumma (Como) e Abate (Trapani) con 14 acuti; a 13 Della Rocca del Carpi.

Prima Divisione B: in testa Evacuo (Nocerina) a 16 marcature con due reti di vantaggio su Castaldo (Avellino). Seguono a 12 Ciofani (Perugia), Fioretti (Catanzaro) e Galabinov (Gubbio).

Perna e Ferretti, show Treviso ad Alessandria

Che fare, se al 27′ del primo tempo gli avversari conducono per 4-0? Dev’esserselo chiesto con parecchio scormaneto, mister Sonzogni, mentre l’Alessandria soccombeva per mano di un Treviso capace di mostrare – una volta di più – di essere formazione di altra categoria.

Impeccabile in retroguardia, mediana di contenimento e impostazione, attacco capace di incidere e lasciare il segno in ogni momento: i veneti sono lanciatissimi verso l’approdo in prima Divisione e lo mostrano fin dalle prime battute di gioco, mentre Alessandria ancora tentava di chiedersio che gara sarebbe stata.

Marcatori Seconda Divisione: Fioretti da Gavorrano vede tutti dall’alto

Nella Seconda Divisione girone B siamo andati a pescare il to player della settimana: milita nel Gavorrano, si chiama Giordano Fioretti, è stato capace di mettere a referto 10 reti (3 rigori) ed è andato a segno anche nella gara contro il Milazzo.

A seguirgli nella graduatoria dei marcatori, Clemente del Perugia con sette gol fatti (un rigore) e la griffata decisiva nel match di Giulianova. Sette centri, finora, anche per chi guida la graduatoria dei bomber del gruppo A: si tratta di Taddei del Casale. A ruota, sei marcature – finora – per Orlando della Paganese, rimasto a secco contro il Lamezia.

Avanza anche Carboni del Catanzaro che ha realizzato la rete di apertura del match contro il Chieti salendo a quota 5 (tanto quanto Lapadula, San Marino).

Aprilia – Vibonese 3-2, si dimette Ferrante

Seconda Divisione B settima giornata:

Aprilia – Vibonese 3-2

Vittoria in rimonta per i padroni di casa che riescono nell’incredibile impresa di ribaltare lo svantaggio di due reti in virtù delle marcature – in casa Vibonese – Mazzetto e Puntoriere.

A griffare una vittoria storica sono stati i gol di Foderaro, Buonaiuto e Ceccarelli. da registrare il gesto di mister Ferrante a fine gara: l’ormai ex allenatore della Vibonese ha rassegnato le dimissioni.

 

  • APRILIA (4-4-2): Bifulco 6,5; Gomes 6, Pinna 6, Aquino 6, Crialese 6; Siclari 5 (11’ st Criaco 6,5), Croce 6, Cruciani 6, Di Libero 5 (11’ st Buonaiuto 7,5); Foderaro 5.5 (47’ st Salese sv), Ceccarelli 6. A disp.: Rizzardi, Esposito V., Diakite, Iovene. All. Vivarini 7.

 

  • VIBONESE (4-4-2): De Filippis 5; Benincasa 5, Salvatori 5, Caridi 5, Cosentino 5; Mazzetto 6, Cosenza 5.5 (45’ st Dominici), Corapi 6, D’ Agostino 6 (30’ st Vitale); Doukara 6, Puntoriere 6 (39’ st Saturno). A disp.: Saraò, Mercuri, Petrucci, De Francesco. All. Ferrante 6.

Bellaria Igea Marina-Santarcangelo 0-0, derby a reti inviolate

Bellaria Igea Marina-Santarcangelo 0-0

Derby sentitissimo quale posticipo serale della seconda divisione girone A, dove Bellaria Igea Marina e Santarcangelo avevano il compito di chiudere la quinta giornata, andata in scena nell’infrasettimanale.

5a GIORNATA SECONDA DIVISIONE A: RISULTATI

6a GIORNATA SECONDA DIVISIONE B: RISULTATI

La gara, tra due formazioni appaiate a metà classifica (7 punti) era significativa anche per questo: una vittoria avrebbe consentito a una delle due formazioni di prndere il largo e raggiungere in quarta posizione (a 10 punti) il Cuneo e il Poggibonsi.

Seconda Divisione A 4a giornata: Treviso, Giacomense e Sambonifacese senza limiti

Dopo un mese di campionato sono due le squadre al comando della classifica del girone A di Seconda Divisione: parliamo del Treviso e della Giacomense, entrambe con un cammino speculare: dieci punti frutto di tre vittorie e un pareggio.

Se per i biancocelesti ancora imbattuti e giunti al terzo successo consecutivo grazie al colpaccio di Renate (rigore nella ripresa di Perna) il fatto di competere per traguardi importanti non è una novità, la sorpresa è semmai rappresentata dalla matricola emiliana, giunta anche essa al terzo successo consecutivo grazie al 2-0 inflitto al Savona (reti nel primo tempo di Ortolan e Lodi). La differenza tra le due: la raccontano le cifre relative alle marcature. Segna di più, la Giacomense (9 reti fatte contro sette) ma subisce anche di più (quattro gol al passivo contro tre).

Seconda Divisione B 5a giornata: Lamezia capolista, terzetto a seguire

Una sola squadra al comando nel girone B della Seconda Divisione: si tratta della Vigor Lamezia che, in virtù del successo conseguito di misura ai danni dell’Isola Liri, si porta a quota 13 punti in classifica. Decisiva, nella circostanza, la rete messa a segno dopo 5’ da Mancosu a corollario di una pregevole manovra corale.

Per i calabresi si è trattato della quarta vittoria su cinque incontri (anche un pareggio all’attivo) che consnte di conservare l’imbattibilità stagionale. Perugia, Paganese e Gavorrano – in ogni caso – non mollano la presa: gli umbri vincono in rimonta a Campobasso con le marcature di Clemente e Gucci; con un bel secondo tempo il Gavorrano piega il Fondi per 2-0 grazie alla doppietta di Fioretti, il primo gol su calcio di rigore.

Fava e Orlando lanciano invece la Paganese, che batte di misura ( 2-1) la Vibonese dopo una gara avvincente fino al triplice fischio.  Il derby abruzzese tra L’Aquila e Chieti si conclude con un pareggio: nell’1-1 finale, sono gli ospiti a passare in vantaggio con La Carra; in apertura di ripresa la replica locale con Agnello abile a ristabilire la parità. Seconda vittoria consecutiva per il Giulianova che supera di misura il Celano con il gol di Morga in un incontro caratterizzato da tre espulsioni.