E’ la Tritium di Sinato

di Samuel 0

 Dopo un lungo periodo di quasi due mesi senza vittorie casalinghe, la Tritium è tornata al successo nella gara interna contro il quotato Avellino, battuto 1-0 grazie ad un gol dell’attaccante Manuel Sinato, chiamato da Boldini a rimpiazzare l’evanescente Spampatti.

Il neoentrato ci ha messo 40 secondi a ripagare la fiducia del tecnico ed è andato a segno realizzando la rete decisiva. Sinato è un classe 1979: quasi 33 anni e il grosso rammarico di non aver mai compiuto il definitivo salto di qualità.

Nato a Cuorgnè in provincia di Torino, Sinato è alto 180 cm e pesa 80 Kg. Stazza fisica da “toro”: ha iniziato la sua carriera professionistica nel 2000 con il Como in C1, poi tante esperienze per l’Italia con due stagioni nella Carrarese (con 40 presenze e 7 gol), Crotone, Alto Adige, e Prato.

Nel 2003 va alla Biellese con 18 presenze e 7 gol, buona anche la stagione all’Ivrea con 24 apparizioni e 7 gol.

Dal 2005 al 2010 disputa 5 stagioni con il Rodengo Saiano totalizzando 58 presenze e 34 gol, tanto da meritarsi di nuovo la chiamata di un club di C1, ed arriva la Tritium, la scorsa stagione a suon di reti ben 11 ha contribuito alla promozione della squadra bianco celeste ed ora in Lega Pro ha totalizzato 17 presenze con 9 reti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>