Uefa, si cambia: addio ai gol in trasferta che valgono doppio

di Daniele Pace 0

Dopo tante chiacchiere, finalmente la notizia che era nell’aria è diventata ufficiale. La Uefa ha deciso: il comitato esecutivo ha dato l’ok all’eliminazione della regole del gol che vale doppio in trasferta. Quindi, a parità di punteggio, il passaggio del turno non verrà più deciso a favore di quella squadra che ha segnato più reti in trasferta.

Una regola che, come si può facilmente intuire, sarà valida a partire dalla prossima stagione per le Coppe Europee. A partire dal prossimo mese di luglio, di conseguenza, ecco che verrà abrogata una norma che era presente addirittura dal 1965, ma che un gran numero di addetti ai lavori non consideravano certamente di buon occhio, dal momento che la ritenevano vecchia e non adatta ai tempi attuali. 

Una regola che stava diventando così invisa, in modo particolare da parte dei top club, che per la sua abolizione aveva già parlato a lungo il comitato competizioni per club dell’Uefa. L’esecutivo Uefa, di fatto, ha semplicemente dato l’ok a quella proposta di abolizione. Proviamo a fare un esempio nell’atto pratico per chiarire un po’ tutti i dubbi.

Cerchiamo di prendere in considerazione tutti quei match, come ad esempio di Champions League piuttosto che di Europa League, a eliminazione diretta, ma che si giocano su doppio turno, ovvero andata e ritorno. Se una sfida, ad esempio, tra Milan e Inter termina 2-1 per i rossoneri nella gara di andata e 1-0 per l’Inter al ritorno che gioca in casa, ecco che con questa nuova regola si andrebbe direttamente ai supplementari e poi ai rigori. Invece, la regola che è stata abolita, prevedeva di premiare chi aveva segnato più gol in trasferta, in questo caso sarebbero passati i nerazzurri.

Di conseguenza, d’ora in avanti, le reti che vengono segnate in casa o in trasferta presenteranno il medesimo valore. Si tratta di una regola, è bene metterlo in evidenza, che non varrà solo ed esclusivamente per la Champions League, ma anche per la Europa League, per la Conference League e così avanti per qualsiasi competizione Uefa per club, sia femminile che maschile, ma anche giovanile.

D’altra parte, le statistiche delle partite in coppa dagli anni Settanta ad oggi, mettono in evidenza una tendenza piuttosto netta della differenza tra le partite vinte in casa e quelle vinte in trasferta, così come si sta assottigliando anche il quantitativo medio di gol a partite che vengono segnati in casa piuttosto che in trasferta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>