Il Verona si riscatta, Reggiana battuta

di Samuel 0

 HELLAS VERONA-REGGIANA 1-0

  • Marcatori: 56′ Ferrari
  • Hellas Verona: Rafael; Abbate, Ceccarelli, Maietta, Scaglia; Martina Rini (86′ Paghera), Esposito G., Hallfredsson; Napoli (74′ Russo), Ferrari, Berrettoni (88′ Le Noci).

A disposizione: Caroppo, Vergini, Anderson, Tiboni.

Allenatore: Andrea Mandorlini

  • Reggiana: Manfredini; Aya, Zini, Mei, Lanna; Viapiana (81′ Esposito S.), Saverino, Maschio; Alessi; Maritato (67′ Chinellato), Guidetti.

A disposizione: Offredi, Di Chiara, Migliaccio, Bovi, Tonetto.

Allenatore: Amedeo Mangone

  • Arbitro: Michele Gallo (Sez. arbitrale di Barcellona P. di G.)

Note. Ammoniti: Ceccarelli, Hallfredsson, Aya, Maschio. Espulsi: -. Recupero: 1′-5′. Spettatori: 9.677

Il posticipo della 23a di campionato, disputato in notturna al “Bentegodi”, vede i gialloblù riscattare il ko di una settimana fa, subìto ad opera del Gubbio. A decidere, una rete nella ripresa di Ferrari, alla seconda marcatura consecutiva. Mandorlini schiera a sorpresa Berrettoni dall’inizio assieme a Napoli e Ferrari, con Martina Rini a centrocampo. Mangone, costretto a rinunciare a Temelin, Adamo e Romizi, si affida ad Alessi dietro Guidetti e Maritato. Al 6′ Ferrari addomestica la sfera da dentro l’area e serve indietro Berrettoni, conclusione mancina che termina a lato. Pronta risposta da parte della formazione ospite con Viapiana (7′) dai venti metri, imbeccato dopo una triangolazione da Alessi, palla a fil di palo. L’ex Bassano Virtus, il più vivace dei suoi, prova nuovamente la battuta da distanza ravvicinata, Manfredini manda in angolo. Dalla bandierina Hallfredsson serve Abbate, incornata del giocatore toscano e prodezza dell’estremo difensore a salvare il risultato (11′).

Al 24′ Hellas nuovamente vicino al vantaggio: filtrante di Ferrari per Berrettoni, intervento in scivolata deviato sulla traversa da Manfredini. Napoli tenta il tap-in senza inquadrare lo specchio della porta. Alla mezzora nuovo tentativo degli emiliani con Guidetti, mancino dal limite alto sopra la traversa. Su calcio di punizione Hallfredsson permette a Berrettoni di sfruttare il corridoio centrale, destro però sbilenco dell’attaccante romano (41′).

La formazione di Mandorlini sblocca finalmente il punteggio al 56′: cross dell’islandese dalla sinistra, Berrettoni colpisce il palo con un mancino di prima intenzione, Ferrari ribadisce in rete. Martina Rini recupera palla a centrocampo e assiste nuovamente la punta scuola Lazio, tiro alle stelle dai venti metri (66′). Calcio d’angolo di Gennaro Esposito (70′), il regista appoggia per Berrettoni, traversone pericoloso chiuso ancora in corner da Mei. Hallfredsson riceve sulla corsa (78′), traversone basso indirizzato verso la porta chiuso dai centrali della Reggiana.

Zini cerca di mettere in mezzo dai trenta metri, Scaglia libera (83′). Sgroppata di Ferrari all’84’, l’ex Pergocrema percorre tutta la fascia sinistra e batte a rete, Manfredini si fa trovare pronto. Hellas vicinissimi al raddoppio al 94′: coast-to-coast di Le Noci sugli sviluppi di una punizione ospite, Paghera segue l’azione ma spara su Manfredini.

Fonte: Sito ufficiale Hellas Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>