Pichlmann match winner, Verona ringrazia

di Samuel 0

HELLAS VERONA – SPEZIA 1-0

  • Marcatori: 88′ Pichlmann
  • Hellas Verona: Rafael; Abbate, Ceccarelli, Maietta, Anderson; Russo (60′ Mancini), Paghera (50′ Esposito), Hallfredsson; Le Noci, Ferrari, Berrettoni (73′ Pichlmann).
    A disposizione: Caroppo, Vergini, Cangi, Martina Rini.
    Allenatore: Andrea Mandorlini
  • Spezia: Conti; Bianchi, Comazzi, Fissore, Marchini (87′ Buscaroli); Lollo (83′ Musto), Herzan, Buzzegoli, Basso; Casoli, Cesarini (69′ Musetti).
    A disposizione: Fiorillo, Boldrini, Chianese, Ferrarese.
    Allenatore: Fulvio D’Adderio
  • Arbitro: Fabrizio Pasqua (Sez. arbitrale di Tivoli)
  • Note. Ammoniti: Anderson, Abbate, Bianchi, Ceccarelli, Comazzi. Espulsi: -. Recupero: 1-0′. Spettatori: 11.225

VERONA – Per la 27a giornata di campionato lo Spezia torna al “Bentegodi” a quasi quattro anni di distanza dal play-out che costò la retrocessione in Serie C all’Hellas Verona di Ventura. Mandorlini, che guidò i liguri dal 1999 al 2002, ritrova dal 1′ Maietta ed Hallfredsson, con Anderson a sostituire lo squalificato Scaglia sulla sinistra della linea difensiva. D’Adderio, tornato in sella al posto di Pane, si affida ad un altro ex, Herzan, in cabina di regia con Buzzegoli, e Casoli davanti a supporto di Cesarini.

Al 10′ Le Noci verticalizza dalla trequarti per il taglio centrale di Ferrari, palla troppo lunga che diviene facile preda di Conti. Discesa in solitaria di Basso al 19′, il centrocampista si accentra e conclude debolmente tra le braccia di Rafael da fuori area. Hallfredsson recupera la sfera ai venticinque metri (25′), tiro sbilenco dal limite ampiamente fuori misura. Ancora l’islandese protagonista alla mezzora con un perfetto cross dal fondo, l’accorrente Russo non riesce nell’incornata decisiva all’altezza del dischetto del rigore. Al 33′ Cesarini triangola con Buzzegoli e tenta il destro al volo da posizione defilata, palla a lato.

Grosso brivido per la squadra scaligera al 34′: punizione col contagiri di Basso che colpisce prima la parte bassa della traversa, poi la schiena di Rafael, senza varcare la linea di porta. Berrettoni serve Abbate (43′), il difensore imbecca con la punta del piede Le Noci, che prova al volo sbagliando però l’impatto.

Corner di Berrettoni (54′), Russo anticipa tutti sul primo palo, colpo di testa alto sopra la traversa. Ripartenza ligure al 58′, Cesarini arriva al tiro sparando alle stelle dal limite. Al 68′ traversone di Abbate, Ferrari non colpisce, Berrettoni tira debolmente e Conti controlla. Appoggio di Le Noci (69′) per Mancini, destro di prima intenzione che termina alto. Perfetta chiusura di Bianchi al 77′ su Pichlmann, che smarcato con un lancio dalle retrovie arriva a tu per tu col portiere ospite. All’80’ punizione dalla distanza di Basso che sfiora il palo alla destra di Rafael. I gialloblù trovano il vantaggio all’88’ con Pichlmann, abile ad approfittare di un’errata uscita di Conti su lancio di Esposito.

Fonte: Ufficio Stampa Hellas Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>