Foggia, spettacolo e Atletico Roma ko

di Samuel 0

 FOGGIA-ATLETICO ROMA 3-1

U.S. FOGGIA (4-3-3): Santarelli (76´ Ivanov); Kone, Romagnoli, Torta, Regini; Palermo, (56´ Varga) Burrai, Laribi; Farias (56´ Agodirin), Sau, Insigne. A disp. Tomi, Torta, Caccetta, Agostinone. All. Zdenek Zeman.

ATLETICO ROMA (4-3-3): Ambrosi; Balzano, Pelagias (75´ Serafini), Doudou, Mazzarani; Romondini (60´ Franceschini), Miglietta, Chiappara; Franchini (55´ Tombesi), Mazzeo, Ciofani. A disp. Previti, Toukam, Esposito, Caputo. All. Giuseppe Incocciati.

ARBITRO: Luca Pairetto di Nichelino (Volpe-Ostuni)

MARCATORI: 43´ Ciofani (A), 70´ e 75´ Sau (F), 78´ Insigne

AMMONITI: Doudou, Mazzarani (A); Rigione (F)

ESPULSI: Mazzarani, Doudou (F)

Il Foggia sfodera una prestazione di carattere, rimontando i romani – diretti avversari nella corsa per gli spareggi – e portando a casa un tre a uno che sa del dolce sapore di play-off.
Il Foggia è subito propositivo, si cercano soprattutto gli inserimenti dei velocissimi Kone e Regini sulle fasce. Al 10´ una bella azione dei rossoneri trova come unico ostacolo il fuorigioco (dubbio) segnalato dal guardialinee, mentre poco dopo è Burrai a spaventare Ambrosi. Come da copione, l´Atletico Roma attende i rossoneri nella propria metà campo e non mostra gli artigli.

Così sono i ragazzi di Zeman ad avere il pallino del gioco saldamente in mano. I romani però alzano le barricate in difesa e per il Foggia trovare l´ultimo passaggio non è cosa da poco. Spesso poi ci si mette la trappola del fuorigioco a fermare le manovre rossonere. Quando ciò non accade, i tentativi di Sau e compagni sbattono contro le gambe dei difensori di Incocciati. L´unica azione degli ospiti è però anche quella più ghiotta del primo tempo: punizione dalla tre quarti, Ciofani anticipa tutti e costringe Santarelli al prodigio in corner. Sugli sviluppi è ancora il bomber romano a trovarsi tra i piedi l´occasione del vantaggio ma la difesa rossonera spazza sulla linea. Lo spavento manda in tilt il Foggia perché proprio sul finire del tempo accade la frittata: Santarelli anticipa Ciofani in uscita, controlla di piede ma si allunga la sfera, ne approfitta Mazzeo che prende palla e sigla una rete da “Mai dire gol”. Uno a zero Atletico al 45´ e lo Zaccheria è un misto di stupore e incredulità.

La ripresa comincia con i brividi: passano cinque minuti e Chiappara indovina il cross giusto per Ciofani, l´inzuccata dell´attaccante è giusta ma la mira è leggermente sbagliata e la sfera finisce a lato con il sollievo di tutto lo stadio. A dare una mano al Foggia ci pensa allora Mazzarani che al 55´ si fa ammonire per la seconda volta e conclude anzitempo la gara. Zeman decide per i cambi: dentro vanno Agodirin e Varga rispettivamente per Farias e Palermo. Il forcing dei satanelli aumenta d´intensità col passar dei minuti, Laribi prende in consegna tutte le manovre dei compagni e dai suoi piedi partono le offensive ai romani, ed è proprio il numero dieci foggiano a provarci dalla distanza senza fortuna al 64´. Poco dopo è Regini a sfiorare il pari su assist di insigne all´interno dell´area piccola. Il muro romano cade finalmente al 65´: “Ago” viene imbeccato da Burrai, mischia furibonda davanti ad Ambrosi che si deve arrendere al solito, impeccabile Sau. Uno a uno e lo Zaccheria diventa una bolgia. L´area ospite è ormai assediata e al 70´ il sorpasso è cosa fatta: Sau viene dimenticato dalla difesa avversaria, controllo e palla nell´angolino dove Ambrosi non può arrivarci. La reazione dell´Atletico Roma non è rabbiosa e l´unica vera preoccupazione per il Foggia è l´infortunio di Simone Santarelli che si fa male al 76´ e getta la spugna, lasciando il posto ad Ivanov. I titoli di coda sul match li scrive Lorenzo Insigne che al 78´ si accentra e trova l´angolo giusto per battere nuovamente Ambrosi. Nel finale c´è spazio solo per l´espulsione per doppia ammonizione di Doudou e per un´azione personale di Agodirin che per poco non si trasforma in poker. Per il resto è festa grande allo Zaccheria, il treno play-off ha sempre più i colori rossoneri.

Fonte: Ufficio Stampa Us Foggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>