Al Taranto il derby col Foggia

di Samuel 0

 Taranto-Foggia 2-1

Reti: 30’ p.t. Colombini, 12’ s.t. Russo, 35’ s.t. Insigne (Rig.)

TARANTO (3-4-3): Bremec; Cutrupi, Migliaccio, Colombini; Antonazzo, Di Deo, Giorgino, Sabatino (46 2 s.t. Prosperi); Garufo, Innocenti (40 2 s.t. Branzani), Russo (24 2 s.t. Rantier).

A disp.: Barasso, Cotroneo, Pensalfini, Ciotrola. All.: Dionigi.

FOGGIA (4-3-3): Ivanov; Candrina, Iozzia, Torta, Regini; Kone, Salamon (31 2 s.t. Palermo), Burrai (26 2 s.t. Cortese); Varga (35 2 p.t. Rigione), Sau, Insigne.

A disp.: Santarelli, Caccetta, Agostinone, Laribi. All. Zeman.

Ammoniti: Cutrupi, Rigione, Sabatino, Colombini

Espulsi: Torta per doppia ammonizione

TARANTO – Va al Taranto il derby tutto pugliese andato ieri in scena contro il Foggia. La squadra di Dionigi doma senza problemi i rossoneri di Zeman ma la chiave della partita si deve ricercare al minuto 31 del primo tempo, quanto il foggiano Torta viene espulso per doppia ammonizione. E così il Foggia, già sotto di un gol, non riesce a rimontare. Per il Taranto dunque ripresa facile, gol del rappoddio con Russo e solo a dieci minuti dalla fine i diavoletti zemaniani riescono a segnare la rete del 2-1. E’ troppo tardi, il Taranto vola in zona play-off, il Foggia non riesce a dare continuità ai suoi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>