Como corsaro a Viareggio

di Samuel 0

E. VIAREGGIO – COMO 1-2

  • Marcatori: Filippini su rig. 11′ pt (C), Som al 26′ pt (C); Scardina al 36′ st (EV).

    VIAREGGIO: Ranieri, Lamorte, Fiale, Brighenti, Carnesalini, Maltese, Pizza, Licata (dal 1′ st Taormina), Elia (dal 1′ st Scardina), Cesarini, Cristiani. A disposizione: Merlano, Monopoli, Grieco, Lepri, Tarantino. All. Maurizi.

    COMO: Giambruno; Ghidotti, Urbano, Diniz, Som; Salvi, Ardito (dal 45′ st Vicente); Toledo (dal 22′ st Ambrosini), Lewandowski, Filippini; Ripa (dal 32′ st Tavares). A disposizione: Conti, Lulli, Miello, Doumbia. All. Ramella.

    Arbitro: Bellotti di Verona.
    Note: Spettatori: 1000 circa. Espulsi: Lewandowski e Ramella al 20′ st. Ammoniti: Ranieri, Som, Carnesalini, Cesarini, Filippini, Ambrosini. Angoli: 7-3 per il Viareggio. Recuperi:1′ pt – 3′ st.

Vittoria esterna per il Como, che espugna il campo dell’Esperia Viareggio e si piazza al terzo posto in classifica, in attesa della partita del Carpi (posticipo domani sera alle 20.45 contro la Reggiana) e dietro le due corazzate Ternana e Taranto, ma soprattutto davanti al Sorrento, altra corazzata che però avanza a vele spiegate.

Pur senza i fari puntati addosso, il Como sta facendo un campionato di primissimo livello, grazie ad un mix di giovani e meno giovani. La vittoria sul campo dell’Esperia Viareggio non è mai stata in discussione. Dopo 11 minuti, il direttore di gara concede un calcio di rigore, e dal dischetto Flippini non sbaglia. Al 26′ è il terzino sinistro Som a portare i lariani sul 2-0. Nella ripresa ci prova l’Esperia Viareggio, ma la rete di Scardina arriva troppo tardi, quando i giochi sono già conclusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>