Lanciano si conferma capolista, Barletta ko

di Samuel 0

 VIRTUS LANCIANO – BARLETTA 2-1

  • VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Vastola, Mammarella, Amenta, Massoni; D’Aversa, Volpe, Capece; Pavoletti (30′ st Margarita), Turchi (21’st Aquilanti), Improta (39′ st Chiricò). A disp: Amabile, Rosania, Titone, Zeytulaev. Allenatore: Gautieri.
    BARLETTA (4-2-3-1): Sicignano; Angeletti, Mengoni, Migliaccio (24′ st Infantino), Mazzarani; Di Cecco, Hanine (28′ st Menicozzo); Franchini (30′ st Simoncelli), Schetter, Mazzeo; Di Gennaro. A disp: Pane, Guerri, Palegias, Pisani. Allenatore: Cari
    Arbitro: Sig. Aversano di Treviso (Sig. Iorizzo di Rimini; Sig. Albani di Roma 1)
    Reti: 11’st Turchi rig., 34′ st Mazzeo rig, Mammarella 46′ st.
    Espulso: 20’st Vastola per doppia ammonizione. Ammoniti: 31′ pt Di Cecco, 33′ pt Hanine, 39′ pt Vastola, 35′ st Mammarella, 45’st Mengoni.
    Note: Spettatori: 1500 circa. Angoli: 5-4 per il Lanciano Recupero: 1′ pt; 6′ st.

Una rete al 91′ di Mammarella lancia la Virtus Lanciano in paradiso. La squadra di mister Gautieri, infatti, conquista la quarta vittoria su altrettante gare e questa domenica lo fa battendo la corazzata Barletta. Una vittoria forse meritata visto il coraggio e la grinta dei padroni di casa, anche se ai punti il Barletta avrebbe meritato il punto.

Nel primo tempo gara molto equilibrata, con le due squadre che si studiano, fanno molto possesso palla, con poche conclusioni a rete. La ripresa si mette subito in discesa per il Lanciano che, all’ottavo, guadagna un calcio di rigore. Sugli sviluppi di un corner battuto da Aversa, l’ex Pescara Mengoni atterra Pavoletti al centro dell’area di rigore. Dal dischetto Turchi spiazza Sicignano e manda in estasi il “Biondi”. La gara sembra in discesa, ma Vastola si fa ammonire una seconda volta, lasciando i frentani in dieci. Al 33′ penalty per il Barletta: dal dischetto Mazzeo trafigge aridità. La gara sembra finita, eppure la Virtus ci spera ancora: Massoni ci prova al 44′ di testa, ma il difensore frentano non spizza bene di testa. In pieno recupero Mammarella inventa il gol della domenica direttamente da calcio piazzato. Stadio in delirio.Il Lanciano coglie il quarto successo consecutivo mantenendo la propria leadership in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>