Ha giocato nel Mantova: Beniamino Di Giacomo

di Samuel Commenta

Amarcord Lega Pro. Classe 1935, attaccante marchigiano con fiuto del gol spiccato e trascorsi di lunga data nel Napoli e all’Inter.

Tuttavia, il nome di Beniamino Di Giacomo si lega in mnaiera incontrovertibile al Mantova, società di cui è stato uno dei giocatori simbolo negli anni Sessanta.

Quattro anni nelle file dei virgiliani – dal 1964 al 1968 – hanno consentito a Di Giacomo di mettere in statistica 107 presenze e 22 reti con i biancorossi.

Nel dettaglio, la prima stagione del bomber a Mantova non fu certamente positiva: coincise con la retrocessione in Serie B.

I lombardi chiusero quel campionato in diciottesima posizione e scivolarono in cadetteria.

Nella stagione successiva, il pronto riscatto: Di Giacomo mise a segno 14 reti, il Mantova guadagnò la serie A chiudendo l’annata in terza posizione.

Nel 1966-1967 i virgiliani conservarono la massima serie in virtù del nono posto in graduatoria e una rete di Di Giacomo all’Inter consentì di fatto alla Juventus di trovare strada spianata verso il conseguimento dello scudetto.

Fu ancora serie B l’anno dopo, quando la squadra non riuscì a fare meglio del sedicesimo posto.

Nel 1968 Di Giacomo si trasferì a Cesena dove rimase un solo anno: tre stagioni all’Anconitana e una al Bellaria prima di appendere gli scarpini al chiodo e iniziare la carriera da allenatore che lo ha visto sedere – tra le altre – sulle panchine di Ternana e Teramo.

Photo credit: mantovamemorabilia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>