Prima Divisione girone A: Como – Sorrento 2-2

di Redazione 2

Sfida tra squadre che puntano al salto di categoria e proveranno fino alla fine ad approdare in serie B: quella tra Como e Sorrento è stata una gara intensa che i padroni di casa hanno giocato con intelligenza tattica per tutta la prima frazione quando, nonostante lo svantaggio subito in seguito alla marcatura del solito, implacabile Ginestra, i lariani hanno saputo evitare ogni contraccolpo e sono andati avanti a proprorre il proprio gioco.

Non è un caso – ma buona parte del merito va all’intero reparto offensivo comasco – se all’intervallo la gara era già stata ribaltata: nello specifico, sono serviti i gol di uno straripante Filippini, il quale ha provato a spegnere le velleità avversarie con una doppietta che ne ha messo in risalto le doti balistiche. Invece, diuuri a morire, i sorrentini si sono rimessi in carreggiata nella ripresa: non impeccabile, in occasione del gol del pareggio firmato da Scappini, la retroguardia lariana. Nonostante tutto, il pari va bene a entrambe le formazioni che restano in scia del Taranto capolista. Como secondo con sette punti all’attivo, Sorrento sesto a quota cinque.

Il tabellino

Como-Sorrento  2-2

COMO (4-2-3-1): Giambruno; Som (19 st Ambrosini), Zullo, Urbano, Diniz; Salvi (31’ pt Ardito), Lewandowski; Bardelloni (17’ st Doumbia), Ciotola, Toledo; Filippini. In panchina: Conti, Vicente, Romano, Miello. Allenatore: Ramella.

SORRENTO (4-4-2): Rossi; Vanin, Romeo, Nocentini, Bonomi; Corsetti (17’ st Scappini), Camilucci, Armellino (1’ st Tognozzi), Bondi; Ginestra (41’ st Galabinov), Carlini. In panchina: Chiodini, Di Nunzio, Sabato, Niang. Allenatore: Sarra

ARBITRO: Soricaro di Barletta.
RETI: 3’ pt Ginestra, 17’ pt e 46’ pt (rigore) Filippini, 33’ st Scappini.
NOTE: giornata piovosa. Spettatori: 950 per un incasso totale di 10.347,91 euro. Ammoniti: Lewamdowski, Ambrosini, Vanin, Armellino, Carlini. Angoli 6-6. Recupero: 2’ pt, 3’ st.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>