Diretta live Pergocrema-Spezia 4 marzo 2012

di Redazione 1

Lega Pro Prima Divisione B venticinquesima giornata

  • Stadio Voltini, Crema

Pergocrema-Spezia 1-2: 11′ st Bianchi (S), 13′ st Pià (P), 40′ st Madonna (S)

In attesa che i riflettori illuminino il Polisportivo Provinciale per il posticipo serale tra Trapani-Siracusa è lo stadio Voltini a cattturare l’attenzione nel corso delle sfide pomeridiane valevoli per la venticinquesima giornata di Prima Divisione B.

Lo scontro tra Pergocrema-Spezia, infatti, è gara che vale molto in ottica play off per il fatto che, seppure non decisiva, mette di fronte due formazioni che viaggiano in simultanea (entrambe a 38 punti) e a cui potrebbe risultare determinante la statistica degli scontri diretti nel corso della volata finale.

I lombardi vantano una rete in più (29 gol fatti contro 28) mentre subiscono più dei liguri (30 marcature al passivo per gli uomini di Fabio Brini a fronte delle 22 della rosa di Michele Serena).

Le buone nuove in casa Pergocrema sono rappresentate dai rientri di Celijak e Guidetti sebbene si dovrà far fronte all’assenza di Tamburini, Coletti e Cuomo.

Tra gli ospiti un poker di defezioni: non sono dell’incontro Bianco, Grauso, Testini e Ricci.

Speculare il modulo di gioco – 4-4-2 – con il Pergocrema che, confermate le formazioni ufficiali, si affida al duo Joelson-Pià. Per i liguri attacco nei piedi di Guerra e Marotta con Iunco, Vannucchi ed Evacuo in panchina.

Squadre in campo, Minuto di silenzio in memoria di Lucio Dalla.

  • 1′. Partiti, manovrano i locali.
  • 4′. Cresce con il passare dei minuti il presssing ospite sebbene si sia ancora in fasi di studio che si sviluppano in mediana. Guerra ha provato ad affacciarsi dalle parti di Cicion senza fortuna.
  • 10′. Casoli e Babù in sfondamento, brave le difese in entrambe le circostanze. Si iniziano ad aprire varchi e spazi nei quali infilarsi, ritmi già alti.
  • 15′. Marotta e Tortolano al tiro, nel primo caso ottimo intervento dell’estremo di casa, nel secondo la palla finisce a lato di poco.
  • 21′. Marotta mette i brividi al Voltini, diagonale insidiosissimo con palla che lambisce il palo.
  • 30′. Tortolano impegna l’estremo ospite con una conclusione dal limite.
  • 35′. Doppia conclusiioone Spezia con Mora e un pimpante Casoli. Ottime le risposte di Cicioni.
  • 39′. Ancora Tortolano a tentare di finalizzare la manovra locale: l’inzuccata dell’estreno costringe Russo al colpo di reni.
  • 45′. Fine primo tempo.
  • 2T
  • 2′. Nessun cambio, si riprende con un affondo di Babu che si spegne a lato.
  • 6′. Ritmi ancora elevati con costanti capovolgimenti di fronte. Da annotare una conclusione di Marotta che lambisce la traversa.
  • 8′. Primo cambio locale: dentro Doudou fuori Fabbro.
  • 11′. Vantaggio Spezia con Bianchi che anticipa tutti di testa e trafigge l’estremo di casa.
  • 13. Il vantaggio dura 2′ grazie a uno spunto personale di Pià degno di lode: parabola a giro che spedisce la palla nell’angolo dove Russo non può arrivare.
  • 16′. Cambio Spezia: dentro Pedrelli fuori Casoli.
  • 21′. Primo giallo del match per lo spezzino Gentili.
  • 40′. Bolide di Madonna dal limite, palla violenta e precisa, nulla da fare per Cicioni.
  • 43′. Giallo a Iunco.
  • 48′. Finale a Crema, Spezia corsaro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>