Sudtirol, a Salò per vincere

di Redazione 0

“Pur avendo perso, contro il Piacenza abbiamo dimostrato di aver già raggiunto una buona identità di squadra. La prestazione è stata positiva, e obiettivamente avremmo meritato il pareggio. Vorrà dire che i punti li andremo a prendere a Salò”. Suona la carica il direttore sportivo dell’Fc Suditirol, Luca Piazzi.
Seconda giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro: questa domenica, 11 settembre, un FC Suedtirol desideroso di muovere la classifica per riscattare il passo falso al debutto contro il Piacenza, e per lasciarsi alle spalle le recriminazioni per un risultato bugiardo, rende visita a Salò al neopromosso Feralpi, anch’esso uscito sconfitto dalla prima giornata di campionato. La formazione bresciana, però, si è arresa solo di misura (1-0, gol di Godeas) alla Triestina, che nello stadio di casa, il “Nereo Rocco”, ha dovuto faticare non poco per condurre in porto una vittoria più volte messa in discussione dalle palle-gol costruite dalla squadra di mister Claudio Rastelli, ex allenatore del Mezzocorona. Insomma, un avversario difficile per l’FC Suedtirol, specie perché il Feralpisalò – salito di categoria vincendo lo scorso giugno i playoff di Seconda Divisione a spese della Pro Patria – è formazione che si è rinforzata tanto e bene nel corso dell’estate, ingaggiando giocatori di qualità come i giovani difensori Vincenzo Camilleri (cresciuto nelle giovanili del Chelsea, quindi in serie B e A con  Reggina e Juventus), Nicholas Allievi (arriva dall’Albinoleffe, serie B) e Leonardo Blanchard (prelevato dal Pavia), come il 32enne centrocampista offensivo Emiliano Tarana (3 presenze in serie A col Perugia e 324 presenze in serie B con 26 gol in forza a Ternana, Modena, Ancona, Piacenza, Mantova e Portogruaro) e come gli attaccanti Michele Tarallo (13 reti nel Savona nello scorso campionato di Seconda Divisione) e Simone Dell’Acqua (ex Pro Patria e Legnano). Nuovo acquisto del Feralpisalò è anche il 33enne portiere di Rovereto, Davide Zomer, il quale ha lasciato quest’estate l’FC Suedtirol dopo due buone stagioni che lui stesso ha però rovinato nella sua ultima partita con la maglia biancorossa, ovvero quella purtroppo indimenticabile dello scorso 5 giugno a Ravenna.
Per la trasferta a Salò, la prima di questa stagione che vedrà i biancorossi macinare oltre 20mila chilometri in giro per l’Italia, mister Giovanni Stroppa ha solo “problemi” di abbondanza. Scontata la giornata di squalifica, tornano infatti a disposizione sia Simone Iacoponi in difesa che Thomas Albanese (nella foto) in attacco, con Luca Franchini che ha recuperato dal leggero infortunio e che torna quindi a disposizione. L’unico assente sarà dunque Alessandro Campo, il cui rientro in squadra è previsto fra 3-4 settimane.
Anche il Feralpisalò recupera tre giocatori importanti, ovvero Andrea Turato, Simone Dell’Acqua ed Edoardo Defendi, che rientrano tutti dalla giornata di squalifica così come Davide Zomer, destinato però alla panchina. L’unico indisponibile dovrebbe essere l’acciaccato Andrea Bracaletti.

  • Le probabili formazioni.

 

  • Feralpisalò (3-4-3): Branduani; Camilleri, Leonarduzzi, Blanchard; Turato, Muwana, Sella, Allievi; Tarana, Tarallo, Cortellini. A disposizione: Zomer, Bonaccorsi, Bianchetti, Fusari, Sala, Dell’Acqua, Defendi.

Allenatore: Claudio Rastelli

  • FC Suedtirol (4-3-3): Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Franchini, Martin; Furlan, Calliari, Fink; Schenetti, Albanese, Fischnaller. A disposizione: Miskiewicz, Grea, Kiem, Uliano, Bacher, Chiavarini, Ferrari (Chinellato).

Allenatore: Giovanni Stroppa

  • Arbitro: Alessandro Caso di Verona
  • fonte: Ufficio Stampa Fc Sudtirol

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>