Bonvissuto-Artistico, il Frosinone va

di Samuel 1

 FROSINONE – V. LANCIANO 2-1

  • FROSINONE: Nordi, Catacchini, Vitale (Fautario 37′), Stefani, Guidi, Carrus, Frara (Bottone 85′), Baccolo, Bonvissuto, Manzoni (Artistico 46′), Aurelio.
    A disposizione: Vaccarecci, Biasi, Beati, Miramontes.
    Allenatore: Carlo Sabatini
  • VIRTUS LANCIANO: Ardità, Aquilanti, Mammarella, D’Aversa, Massoni, Amenta, Chiricò, Capece (Improta 75′), Pavoletti, Volpe (Tarquini 85′), Titone (Margarita 65′).
    A disposizione: Amabile, Scrosta, Giusti, Novonic.
  • Marcatori: 8′ Pavonetti (VL), 56′ Bonvissuto (F), 65′ Artistico (F)

 

Un Frosinone che regala il primo tempo agli avversari esce comunque vittorioso dall’insidiosa gara del Comunale contro il Virus Lanciano di Gautieri. Bonvissuto e Artistico ribaltano il vantaggio di Pavoletti arrivata al 6’ del primo tempo.
Sabatini deve rinunciare a Rossini, Ganci e Santoruvo e schiera un 4-3-3 con Bonvissuto coadiuvato da Manzoni e Aurelio.
Inizio di gara vibrante tra Frosinone e Lanciano, con gli ospiti che passano in vantaggio già al 6’: punizione dalla sinistra, Pavoletti in area anticipa di testa Nordi in uscita e deposita in rete. Il Frosinone reagisce subito e al 12’ Carrus serve bonvissuto in area, l’attaccante stoppa di petto e si gira ma il suo destro sfiora il palo alla sinistra di Aridità.

Il Lanciano costringe i canarini nella propria metà campo e va vicino al raddoppio al 14’ con Titone lanciato in area su cui Nordi si oppone con un piede. Un minuto dopo è Chiricò che si libera in area con una serie di dribbling ma la conclusione è ancora deviata in angolo dal numero 1 canarino. Al 17’ ci prova Mammarella con una punizione velenosa dalla destra, Nordi si distende sul primo palo e respinge.
Al 28’ Pavoletti non aggancia da buona posizione un cross di Chiricò dalla sinistra. Uno scatenato Chiricò ci prova al 37’ ma il suo sinistro viene ancora deviato in angolo da Nordi. La prima frazione di gioco si chiude con il Lanciano in vantaggio e padrone del campo.
La ripresa si apre però in maniera diversa con un Frosinone molto più aggressivo che ci mette un quarto d’ora per ribaltare il risultato. Al 57’ Bonvissuto dopo un batti e ribatti in area si trova il pallone sui piedi e di destro batte a rete infilando il pallone nell’angolino basso alla destra di Aridità. Al 60’ arriva il raddoppio: punizione violenta di Artistico, entrato dopo l’intervallo, che spedisce il pallone sotto il sette con Aridità immobile.
Dopo aver ribaltato il risultato il Frosinone controlla agevolmente la gara costringendo il Lanciano a lanci lunghi. Al 82’ torna in campo Davide Bottone accolto da un’ovazione del pubblico ciociaro.
Nel finale concitato Pavoletti da buona posizione di testa spedisce a lato ma al 93’ Bonvissuto fa tutto bene, mette a sedere Aridità ma il cross per Aurelio è troppo lungo. Finisce 2-1 una partita ricca di emozioni con un Frosinone che nella ripresa ha fatto valere la legge del “Comunale”. Tra sette giorni la formazioni di Sabatini cercherà conferme sul terreno della Carrarese.

  • fonte: ufficio stampa Frosinone Calcio

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>