Impresa del Foligno, vittoria al “Flaminio”

di Samuel 0

 ATLETICO ROMA – FOLIGNO 1-2

Marcatori: 22′ Esposito (AR), 24′ rig. Coresi (F), 42′ Fedeli (F).

  • ATLETICO ROMA (4-2-3-1): Ambrosi; Mazzarani (46’ Tombesi), Pelagias, Doudou, Angeletti; Miglietta, Baronio; Esposito (66’ Babù), Caputo (46’ Franceschini), Franchini; Ciofani. A disposizione: Previti, Padella, Romondini, Chiaretti. Allenatore: Incocciati.
  • FOLIGNO (4-4-2): Rossini; Iacoponi (78’ Cusaro), Merli, Giovannini, Bassoli; Menichella, Castellazzi, Sciaudone, Coresi (28’ Fedeli); Falcinelli, Cavagna (89’ Gregori). A disposizione: Zandrini, Fiorucci, Lamantia, Moro. Allenatore: Giunti.

Arbitro: Sig. Gianluca Benassi di Bologna.

  • Note: Cielo sereno e terreno di gioco in condizioni sufficienti. Temperatura: 12°C. Presenti circa 500 spettatori, dei quali un centinaio sistemati nel settore ospiti (tribuna scoperta). Incasso non comunicato. Recupero: primo tempo 2′, secondo tempo 4′. Ammoniti: Merli (F), Angeletti (AR), Franchini (AR), Menichella (F), Cavagna (F). Espulso Baronio all’88’ per proteste. Angoli: 8-2 a favore dell’Atletico Roma.

Grande impresa della squadra di Giunti che anche in terra capitolina dimostra un ritrovato carattere e soprattutto la capacità di reagire. Dopo il vantaggio romano firmato da Esposito al 20’ del primo tempo, i Falchetti pervengono al pareggio con un calcio di rigore firmato da Coresi (23’ pt) a seguito di un fallo su Falcinelli da parte di Angeletti.

Il Foligno è cresciuto alla distanza e ha punito ancora una volta Ambrosi con Fedeli, che si ripete dopo il gol con il Foggia, correggendo in rete un assist di Falcinelli. Come contro il Foggia, il centrocampista entrato in corsa (al posto di Coresi) risulta fra i migliori interpretando nel migliore dei modi le indicazioni di Giunti. Ciliegina sulla torta il ritorno in campo di Daniele Gregori dopo tante settimane di sofferta assenza. Al termine del match le dichiarazioni del mister che si complimenta con i suoi giocatori, un gruppo unito che deve continuare nella crescita dimostrata:

“I ragazzi anche stasera hanno evidenziato spirito di sacrificio e disponibilità a mettersi a disposizione. Abbiamo centrato un successo importante ma dobbiamo continuare a lavorare per proseguire in direzione dei nostri obiettivi. Ci attendono diversi scontri diretti che non dobbiamo sbagliare, a partire dalla gara di domenica prossima contro l’Andria”.

Successo meritato quindi e tre punti che consentono di agganciare Viareggio, Gela e Andria (0-0 questa sera contro il Taranto) e di compiere il sorpasso nei confronti della Ternana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>