Paganese, anche una vittoria potrebbe non bastare

di Redazione 0

Dopo un’ottima seconda parte di stagione, alla Paganese sono bastate due sconfitte consecutive (per altro arrivate contro due ottime squadre come lo Spezia sesto in classifica e il Gubbio promosso in serie B) per farla scivolare sul gradino più basso della classifica. Adesso, quindi, la Paganese non è più padrona del suo destino: domenica, infatti, al “Torre” arriva il Sudtirol. Per ottenere un posto nei playout, bisogna battere la squadra di mister Pellegrino con due gol di scarto, impresa titanica, visto che la Paganese ha il peggiore attacco del campionato con appena 16 centri e sperare che il Ravenna vinca a Monza. E’ chiaro, la situazione federale del Ravenna, su cui penda una richiesta di 7 punti di penalizzazione, farà giocare al massimo i romagnoli, che altrimenti rischierebbero i playout. Il Monza però, dopo alcuni buoni risultati, è a un passo dal conquistarsi i playout e difficilmente li mollerà.

In più, la Paganese dovrà fare a meno di diverse pedine fondamentali nello scacchiere di mister Eziolino Capuano: mancheranno, infatti, sia il bomber Loris Tortori (autore di 6 gol in questa stagione), sia Vicedomini che Fusco, azzoppati per una gior nata dal giudice sportivo. Insomma, alla Paganese serve un miracolo in piena regola, altrimenti la II Divisione è già pronta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>