Pavia – Foligno diretta web 2-0

di Samuel 0

Pavia – Foligno 2-0
Rete: 40′ Marchi, 14′ st Puccio

Lo stadio Fortunati? Non sia terra di conquista, semmai fortino invalicabile masso lì perchè le altre diciassette capiscano che da quelle parti non c’è nulla da fare. Deve essere pressappoco questo l’accorato appello rivolto da mister Lele Domenicali ai suoi uomini, conscio del fatto che la sfida alle porte, impergno casalingo contro un Foligno che ha smarrito la prpria identità e non l’ha ancora ritrovata, diventa opportunità ghiotta prprio per il Pavia, la cui vittoria servirebbe a porre una distanza di qualche punto tra la metà classifica e la zona retrocessione.

Tuttavia, il Foligno che si presenta in Lombardia è squadra ferita. Le ferite non solo bruciano, non solo si rimarginano ma hanno la straordinaria capacità di rinvigorire e ritemprare gli animi di chicchessia: impeto di orgoglio e di istinto che porta a reagire. Ecco, fossimo nei padroni di casa, ci preoccuperemmo semmai di questo impeto: qualora Giovanni Pagliari sia riuscito a trasmettere ai suoi tale approccio, i locali non passeggeranno di certo.

LE ULTIMISSIME DAI CAMPI

Diretta web dalle 15: aggiornamento delle fasi salienti

Pavia subito offensivo, il Foligno fatica a tenere il passo dei padroni di casa.

DI BRUNORI SSANDRI E FISSORI LE OCCASIONI DEGNE DI RILIEVO: AL 25′ ANCORA CHIUSE LE DIFESE CHE MURANO CON EFFICACIA LE INCURSIONI DEI REPARTI OFFENSIVI.

Al 40′ vantaggio locale con bella iniziativa corale e finalizzazione di Marchi.

14′ st: Puccio raddoppia per il Pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>