Piacenza con Foglia e Lisi; Prato, dubbio Lamma

di Samuel 1

Condere il tris, quello sì, sarebbe roba da grande squadra. E il Piacenza – con una società inesistente e sull’orlo di una crisi passionale che ha contagiato a ragione i tifosi biancorossi – ha credenziali e opportunità per mostrare che, a prescindere dal pessimo inizio – l’anima degli emiliani è poi venuta fuori nella maniera più opportuna.

Dire Prato, oggi, vuol dire nominare un club che comincia ad avere necessità di fare punti: le sei lunghezze in classifica, infatti, non sono sufficienti a scacciare l’ombra incalzante dei bassifondi. Sono solo in tre – Feralpi, Bassano e Latina – a seguire in graduatoria mentre le altre stanno tutte davanti.

Tra i padroni di casa va annoverata la defezione di Parola, bloccato da uno stiramento, e – coincidenza sfortunata – quella conseguente di Silva, di fatto il naturale sostituto del primo. La soluzione interna è quella di spostare Marchi al centro per l’innesto di Foflia e Lisi sulle fasce. Foglia chiede spazio tra i titolari.

Toscani in attesa di capire se capitan Lamma, infortunatosi nell’infrasettimanale contro il Latina, riesca o meno a garantire la presenza. Manucci, in ogni caso, è pronto a farne le veci. Rientro in attacco per Pesenti, Pisanu dovrebbe partire tra i titolari.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>