Pisa, Pagliari: “A Lanciano proveremo a vincere”

di Samuel 0

Dino Pagliari ha terminato l’allenamento intorno alle 17.20 del giovedì: dieci minuti più tardi il tecnico pisano era già di fronte ai taccuini e ai microfoni dei giornalisti. Aria distesa, il sorriso sul volto e la consapevolezza di giocarsi una carta importante nella corsa salvezza. Una carta posizionata sul tavolo con tanta fiducia: “Stiamo bene – sottolinea mister Pagliari – ci alleniamo al meglio e siamo molto ottimisti. Andiamo a Lanciano per fare risultato e per fare un ulteriore passo in avanti nella nostra corsa verso la salvezza. In questo momento non voglio pensare alle altre squadre, alle altre partite in programma o al calendario. Conta soltanto la nostra prestazione e sono sicuro che il Pisa giocherà una buona gara a Lanciano”. Contro un avversario che proprio Pagliari conosce molto bene: “Ho allenato almeno il 70 per cento della rosa del Lanciano e lì ho vissuto una bella esperienza: nel secondo anno della mia gestione ci mancò soltanto qualche gol in più per poter scrivere una pagina importante di storia. Ho molti amici a Lanciano ma adesso sono il tecnico del Pisa e ho sposato questo progetto per cui non ci saranno sentimentalismi sabato prossimo. Il Lanciano è un’ottima squadra e giustamente giocherà al massimo per tornare a vincere davanti al suo pubblico”. Ermetico, come sempre, il pensiero del tecnico pisano sulla formazione: “Partiamo in 18, non aggiungo altro. E’ probabile che vengano ripetute certe situazioni, ma lo scoprirete soltanto alla consegna delle formazioni ufficiali”.

Come svelato da mister Pagliari sono 18 i calciatori che sono partiti oggi (ore 8.30) per Lanciano. All’ultimo momento ha dovuto alzare bandiera bianca il portoghese Oliveira, colpito da una influenza. Questi i nomi dei convocati.

  • Portieri: Lanni, Pugliesi.
  • Difensori: Raimondi, Calori, Bizzotto, Ton, Anselmi, Gimmelli.
  • Centrocampisti: Obodo, Fanucchi, Amoroso, Reccolani, Passiglia, Ilari, Favasuli.
  • Attaccanti: Carparelli, Guidone, Mosciaro.

Fonte: Ufficio Stampa Ac Pisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>