Verso Salernitana-Ravenna, Sabato: “Avanti così”

di Samuel 0

 Il Ravenna sembra aver messo da parte il periodo storto e, con il secondo successo consecutivo nel campionato di Prima Divisione A ottenuto stavolta ai danni del Lumezzane per 2-1 ha ritrovato il morale per risalire la classifica. Di certo i romagnoli non hanno attraversato un momento felice, a tal punto da trovarsi in una situazione di classifica delicata. 14 punti valgono il quart’ultimo posto in coppia con il Pavia, la prossima tappa si chiama Salerno, con gli amaranto reduci dal ko di Alessandria (3-1). Il difensore Roberto Sabato invita i compagni a non cullarsi troppo tra le braccia delle recenti prestazioni e di riservare la massima concentrazione alla squadra campana.

“Domenica ci è andata bene, perché finalmente la fortuna è tornata a girare dalle nostri parti, ma ci stiamo mettendo anche del nostro. Non dico soltanto nell’ultimo match, ma anche nel corso di quello contro la Reggiana la squadra si è espressa su buoni livelli ritrovando quella sicurezza tattica e mentale di cui aveva bisogno”.

Sabato sa che la strada per la salvezza è lunga:

“Il campionato di Lega Pro può riservare sempre delle sorprese perché la qualità è elevata e, tolte un paio di squadre, le altre sono quasi tutte sullo stesso piano, noi dobbiamo riprendere il cammino perduto per strada e cercare di fare più punti possibili per arrivare al nostro scopo prefissato. Salerno è una trasferta difficile, ma ci arriviamo più convinti in quanto le vittorie danno la carica giusta nell’ambiente, e anche nello spogliatoio si sente ottimismo”.

Il difensore ha parlato anche della sua condizione fisica:

“Credo che il vero Sabato si sia visto nel primo anno a Ravenna, quando sono stato abbastanza bene. Tra la preparazione estiva che è saltata, la squalifica di due giornate arrivata per una mia ingenuità e un problema accusato in Coppa Italia contro il Pisa, per me è stato un periodo travagliato che spero sia finito. Adesso voglio fare bene anche perché sono in scadenza di contratto e, in una maniera o nell’altra, voglio ripagare il Ravenna che in questi anni mi ha dato spazio e fiducia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>