Serena (Spezia): “Peccato aver perso il derby”

di Samuel 0

 E’ arrivata nel derby contro la Carrarese la prima sconfitta della gestione Serena con lo Spezia. Una gara che i bianchi avevano pensato di poter controllare dopo la rete del vantaggio e che invece la Carrarese è riuscita a raddrizzare con i due rigori trasformati da Gaeta e Corrent.

“La prima ora di gioco è stata giocata nella giusta maniera dalla squadra”, commenta Michele Serena.

 

Poi, però, cos’è successo?

 

“Siamo andati in difficoltà proprio nel momento in cui la Carrarese provava la sua normale reazione nervosa. Credo che il nostro vantaggio fosse meritato, non avevamo praticamente mai sofferto la loro iniziativa e ci eravamo affacciati più volte nella loro area. Dispiace molto per il risultato, deciso in vero da due episodi. Potevamo e dovevamo gestirla meglio per come si era messa la gara”.

 

Può essere carenza di personalità?

 

“Mi rifiuto di credere che questa squadra manchi di personalità considerando i giocatori che la compongono. Nella ripresa avremmo dovuto gestire meglio il possesso palla; Bianco aveva preso un colpo nei festeggiamenti per il gol e non stava bene; ho inserito Buzzegoli, ottimo in settimana, per migliorare la circolazione del pallone nel momento in cui la Carrarese ha provato a riprendere la partita. Avremmo anche potuto rimetterla in piedi all’ultimo minuto con quella grossa occasione avuta da Mastronunzio. Se ho alcuni dubbi sul primo rigore, sul secondo credo che sia fin troppo chiaro, ma nel calcio gli errori ci stanno, anche per uno di grande esperienza come Rivalta. Quello che però lascia un pò di amaro in bocca, è l’aver perso Iunco praticamente subito a seguito di una brutta entrata e per la quale non è neanche stato fischiato fallo; i primi esami hanno escluso interessamenti ossei, ma ne sapremo di più nei prossimi giorni”.

  • fonte: ufficio stampa Ac Spezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>