Trapani-Reggiana Mancosu e Parola dal 1′

di Redazione 0

Trapani-Reggiana

Nonostante il deludente pari di Bergamo contro l’Albinoleffe, in casa Trapani si continua a conservare fiducia per il vantaggio fondamentale che si conserva sul Lecce, capolista anch’esso ma con lo svantaggio degli scontri diretti.

Infatti, i siciliani rispetto al Lecce hanno sulla carta un compito meno proibitivo, quello di battere la Reggiana, che con i suoi 28° punti ha già la testa rivolta ai play out.

Però attenzione, perché nel calcio contano due fattori non trascurabili, la condizione psico fisica e l’elemento fortuna. Così a 180 minuti dalla fine il Trapani ha la possibilità di poter vincere il campionato facendo gli ultimi 6 punti, perché se le due squadre  (come in questo momento) dovessero arrivare a pari merito, varrebbe la differenza negli scontri diretti, che vede i granata siciliani avanti con un pareggio ed una vittoria contro i salentini.

Il Trapani è al completo ed il tecnico Boscaglia sembra intenzionato a confermare il 4-4-2 di Bergamo, con Mancosu e Abate di punta.

La Reggiana deve rinunciare a Ardizzone e Bani squalificati, Alessi, Zanetti, Rossi, Viapiana e Matteini indisponibili.

Prima da titolare per Cavalieri, e ritorno in campo di Parola dopo la lunga assenza, spetterà a Ferraro e Bonvissuto cercare di far male in attacco.  Quote che non lasciano scampo agli emiliani: l’1 è pagato a 1,30, il pari a 4, il 2 a 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>