Tritium c’è Floriano; Foggia, Lantieri in forse

di Redazione 1

Zitta zitta, la Tritium va. 11 punti in classifica la indicano quale quarta forza del campionato in grado di vantare un attacco da poco più di un gol a partita – otto in sei gare – e una difesa che subisce meno di una rete a incontro – quattro gol incassati.

Foggia, invece, è ancora sfuggente: nessuna defiance evidente ma nemmeno quel salto di qualità che porta a pensare di trovarsi di fronte a una formazione capace di lottare per traguardi importanti: sette punti in graduatoria messi in fila in primo luogo per l’attitudine pugliese a incassare poco.

 I soli quattro gol subiti sono un dettaglio positivo ma se fanno il paio con i soli quattro centri all’attivo, ne viene fuori che il reale problema dei rossoneri è il gol. Mancano Sau e Insigne come il pane, ma quei due hanno mostrato di essere di categoria superiore. Il campo: tra i padroni di casa, Boldini deve rinunciare a Dionisi per un lieve affaticamento muscolare.

Al suo posto, Suagher dal 1′. Capitolo attacco: Floriano è annunciato nell’undici titolare. Foggia privato di Molina dalla nazionale under 20 di Gigi Di Biagio, il dilemma è rappresentato dalle condizioni di Lanteri e Tomi. Probabile l’inserimento da subito ma la rifinitura del pre partita scioglierà ogni riserva.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>