Tutti concentrati su Pisa-Foggia

di Francesco Commenta

Una delle gare più attese della Lega Pro è quella tra il Pisa e il Foggia ma a farla da padrone, almeno prima del fischio d’inizio, non sono i giocatori e i tecnici ma i tifosi. Ecco le foto di una coreografia da ricordare. 

I tifosi del Pisa arrivano preparati alla prima della finale di andata dei play off contro il Foggia. All’Arena Anconetani – come racconta il Corriere dello Sport – ci sono cinque minuti di effetti scenici sulle tribune da parte di tifosi nerazzurri. Scorrono i simboli della città, si ripercorre il suo passato di Repubblica marinara, si portano in trionfo i suoi colori. Ci sono Piazza dei Miracoli, i velieri pisani naviganti tra curve e tribune. Diciottomila i tifosi presenti allo stadio che parlando di una grande partecipazione popolare.

tifosi foggia

 

Sicuramente sono le parole del tecnico pisano, Gennaro Gattuso, a rendere giustizia della tensione e dell’emozione che ha preceduto questo primo match conclusosi 4-2 per i pisani. Il Foggia di De Zerbi affronta la finale di ritorno con determinazione.

“Posso soltanto ringraziare i ragazzi per quello che hanno fatto e per l’impegno con cui anche in questa settimana hanno lavorato. Adesso c’è da scalare l’Everest ma siamo pronti”. L’Ardenza sarà sold out. “Sarà un’altra emozione profonda e penso che il popolo nerazzurro si meriti qualcosa di speciale. E’ tutto l’anno che vedo allo stadio uno striscione con scritto ‘mai una gioia’…ecco, vorrei proprio bruciarlo! Il Foggia gioca bene, ha una mentalità ormai consolidata ed è molto forte. Non mi aspetto niente di diverso da quello che i rossoneri hanno sempre mostrato durante tutta la stagione. Con loro non può bastare un singolo, dovremo giocare da squadra vera, coprendo alla perfezione il campo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>