Alla Nocerina la Supercoppa di Prima Divisione

di Samuel 0

 Nocerina-Gubbio 1-0

  • Marcatore: 85’ Castaldo
  • Nocerina (3-4-3): Gori; Servi, De Franco, Carrieri; Scalise, Marsili, Bruno, Bolzan (821’ Riccio); Catania, Castaldo (87’ Sardo), Negro (62’ Petrilli). A disp.: Amabile, De Martino, Cavallaro, Galizia). All.: G. Auteri.
  • Gubbio (4-3-3): Lamanna; Caracciolo, Borghese, Briganti, Bartolucci (61’ Alcibiade); Montefusco (72’ Perelli), Boisfer, Raggio Garibaldi; Galano (59’ Baffoffia), Gomez, Daud. A disp.: Farabbi, Gaggiotti, Bonifazi, Nazzani. All.: V. Torrente.
  • Arbitro: Borriello (Mantova)
  • Ammoniti: Servi, Raggio Garibaldi, Borghese, Castaldo, Caracciolo, Boisfer, Petrilli ed Alcibiade.
  • Espulsi: Carrieri al 63’ e Gomez all’86’ per gioco violento.

Dopo l’1-1 nella gara di andata, alla Nocerina basta una lucida condotta di gara condita da un gol a 4 minuti dal novantesimo di Castaldo per far esplodere il “San Francesco”, regalando alla Nocerina anche la conquista della Supercoppa di Prima Divisione contro il Gubbio.

E’ stata una gara segnata dal clima mesto in casa molossa per la vicenda del capitano De Liguori. Il Gubbio non ha demeritato, ma la Nocerina si è dimostrata squadra più esperta e quadrata. Adesso a Nocera si potrà pensare con calma a preparare la Serie B, mentre sull’altra sponda, per Torrente potrebbe essere stata l’ultima gara come allenatore del Gubbio (su di lui ci sono Palermo, Chievo e Catania).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>