Salernitana, idea azionariato popolare

di Redazione 0

Per chi conosce un po’ Salerno, beh con un po’ di vanto i salernitani dicono che la loro città è “una piccola Barcellona”. E non solo perché lo stile architettonico delle due città si assomiglia. Adesso le affinità potrebbero diventare addirittura due: come a Barcellona, infatti, a Salerno sta nascendo l’idea di un azionariato popolare per aiutare la squadra e la società in difficoltà. L’idea è quella di riunione sotto un unico cartello soprattutto i gruppi organizzati di tifosi, rilevando una vera e propria fetta della società (si parla del 10%). Il nuovo imprenditore (Lombardi è ormai a un passo dall’addio) rileverebbe il 90%, e il restante andrebbe in mano ai tifosi, dunque resterebbe patrimonio della città. Tutto ciò, ovviamente, non basterà a rianimare la Salernitana. Da qui a fine mese servono oltre tre milioni euro per garantirsi un futuro.

Soprattutto se il futuro dovesse essere Serie B. In vista anche del fatto che su mister Breda già in molti hanno cominciato a mettere gli occhi addosso, dal Benevento al Grosseto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>