Arezzo, sospeso lo sciopero: il 15 marzo è la data decisiva

di Enrico Cantone 1

Dopo la partita rinviata contro il Livorno (è intervenuta direttamente la Lega), i calciatori dell’Arezzo Calcio hanno comunicato di aver ritirato lo stato d’agitazione e di essere pronti a scendere in campo già a partire dalla prossima giornata.

arezzo

Gli amaranto saranno così regolarmente in campo sabato pomeriggio ad Olbia; dopo la trasferta in terra sarda, l’Arezzo ospiterà poi il Monza prima della data decisiva per il futuro del club toscano, il 15 marzo. Ricordiamo che lo sciopero indetto dai calciatori è arrivato dopo diversi mesi di stipendi non pagati, risultato di innumerevoli problemi societari. I tifosi, in pochi giorni, hanno raccolto 20mila euro per garantire un minimo di continuità in questo periodo, ma il 15 del prossimo mese si saprà se la stagione potrà essere portata a termine oppure no.

Sono stati infatti portati i libri contabili in Tribunale che il 15 marzo discuterà dinanzi alla sezione fallimentare della situazione dell’Arezzo Calcio. L’esercizio provvisorio, peraltro già concesso al Vicenza, è l’unico spiraglio per finire almeno il campionato. Anche solo nel caso di un rinvio dell’udienza (uno scenario possibile), per non parlare di un eventuale rifiuto della richiesta, avrebbe come risultato un nuovo sciopero dei calciatori e probabilmente il ritiro dal Girone A di Serie C di un club glorioso come l’Arezzo.

Commenti (1)

  1. grazie Enrico Cantone!Purtroppo sembra così:(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>