Baldini shock: “Alleno la Carrarese gratis, nel calcio troppi ladri e incompetenti”

di Enrico Cantone Commenta

Non è mai stato un personaggio “comune” e lo ha confermato anno dopo anno: Silvio Baldini oggi è l’allenatore della Carrarese, girone A di Serie C, e ha rinunciato totalmente al suo stipendio, oltre che alla clausola in caso di esonero.

Baldini

Baldini ha concesso un’interessante intervista alla Gazzetta dello Sport in cui prova a spiegare, senza peli sulla lingua, i motivi che l’hanno spinto ad una decisione così drastica: “Avevo offerte importanti e in serie superiori ma le ho declinate perché sapevo che non mi sarei trovato bene. Il problema è che nel calcio di alto livello il 90% dei dirigenti è lì per rubare soldi e per fare i propri interessi. In più sono anche incompetenti”.

Baldini poi prosegue: “Alleno gratis perché non voglio avere alcuna spada di Damocle sulla testa, voglio essere libero e lavorare con passione, senza dar conto a nessuno. Non ho rimpianti, ho il privilegio di lavorare vicino casa e di vedere sugli spalti le persone che normalmente incontro per strada. Con la proprietà siamo in sintonia, sono uno di casa. La Carrarese è una squadra operaia che proverà a lottare contro il capitalismo del calcio. Con un budget di due milioni e mezzo terminiamo la stagione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>