Ufficiale, il Pro Piacenza escluso dal campionato di Serie C!

di Daniele Pace 0

Una pagina nera non solo per la Serie C ma per tutto il calcio italiano: quanto accaduto la scorsa domenica è stato così surreale che ha per una volta costretto la FIGC ad una decisione forte ma comunque tardiva. Dopo il clamoroso 20-0 nell’incontro-farsa tra Cuneo e Pro Piacenza, gli emiliani sono stati (finalmente) esclusi dal campionato.

Dopo le partite perse a tavolino senza scendere in campo, le numerose istanze di fallimento e giocatori senza stipendio, il Pro Piacenza si è recato a Cuneo con l’obiettivo di evitare l’esclusione dal torneo. Ha ottenuto di peggio, perdendo probabilmente anche un filo di dignità che ancora poteva vantare.

Il Pro Piacenza è sceso in campo con sette ragazzini, tutti nati tra il 2000 e il 2002 ed ha addirittura schierato un dirigente come difensore centrale. Il tutto per raggiungere il numero minimo (sette) per disputare l’incontro. Il 20-0 finale è stato un insulto allo sport e alla sana competizione: il Giudice Sportivo non ha potuto fare altro che non omologare il risultato e assegnando il 3-0 a tavolino per i piemontesi.

Non solo: al club è stata revocata la licenza FIGC ed è arrivata l’esclusione dal torneo. Una decisione che sarebbe dovuta arrivare molto tempo fa ma che comunque deve far riflettere su cosa è diventato oggi il calcio italiano, soprattutto nelle serie minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>