Bassano, La Grotteria pronto per il lavoro dietro la scrivania

di Samuel 0

Appese le scarpe al chiodo al termine della straordinaria cavalcata che ha portato il Bassano a conquistare una meritatissima salvezza, Cristian La Grotteria si è buttato a capofitto nella sua nuova avventura professionale, nel ruolo di Coordinatore dell’Area Tecnica.
Che sensazione hai provato nel passare dal campo alla scrivania?

“Mi sto approcciando con grande entusiasmo a questa nuova, stimolante avventura. E’ un lavoro che un po’ conosco, dal momento che sono nel mondo del calcio da 20 anni, ma dall’interno si comprende la difficoltà del ruolo. Prima discutevo con gli avversari, ora discuterò con Alessandro Basso, Michela Piccirillo e Sebastiano Fassanelli, i miei nuovi compagni di squadra in sede. Ora voglio pensare solo a lavorare per aiutare la squadra ad ottenere i risultati prefissati.”

  • Per La Grotteria quindi questa nuova esperienza è una grande opportunità.

“Certamente si, e di questo devo ringraziare la proprietà, la famiglia Rosso e la famiglia Masiero, per avermi dato fiducia in questo nuovo incarico. Ciò dimostra ancora una volta che vi è grande stima reciproca. Ringrazio inoltre il mio maestro, il Direttore Stefano Braghin, che mi sta insegnando il mio nuovo lavoro. Lo conosco da 2 anni ma è come se lo conoscessi da sempre. Non posso poi non ringraziare mister Jaconi, persona eccezionale, che con il suo staff mi ha aperto le porte per lavorare con lui durante l’anno.”
Avrai ricevuto molti in bocca al lupo per questa nuova avventura, sei molto amato nelle città dove hai giocato.

“Si mi hanno contattato moltissimi amici e tifosi di Bassano e di tutte le città dove ho giocato, è un grande attestato di affetto che mi ha fatto un immenso piacere”.

  • fonte: ufficio stampa Bassano Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>