Calcioscommesse deferimento Spezia Calcio, “Nessuna gara coinvolta, dimostreremo estraneità”

di Samuel 3

Immediato intervento da parte dell’avvocato Enrico Angelini in relazione al deferimento che, nell’ambito del calcioscommesse, interessa lo Spezia Calcio.

Riportate in maniera tempestiva dal sito cittadellaspezia.com, le frasi di Angelini illustrano in maniera esauriente le motivazioni del deferimento che sarebbe legato al fatto che Filippo Carobbio – calciatore arrestato nell’ambito dell’inchiesta – è un tesserato della società:

Il deferimento arriva per violazione dell’articolo 4 comma 2 in quanto il giocatore Filippo Carobbio è un tesserato dello Spezia dal 7 luglio 2011. Ma nelle 267 pagine del provvedimento si parla sempre e solo di attività precedente quando questi militava nel Grosseto, nell’Albinoleffe e nel Siena, a loro volta deferite. Non ci sono partite dello Spezia coinvolte. La regola è quella, il nostro caso è del tutto simile a quello della Sampdoria che è tirata in ballo perché al giocatore Bertani vengono contestati alcuni comportamenti quando però militava nel Novara. Idem dicasi per Comazzi, Fissore e Mora. Ora arriverà la convocazione per l’udienza e ci sarà un processo, ma siamo sereni di poter dimostrare la nostra estraneità”.

Il comunicato dello Spezia Calcio:

Lo Spezia Calcio in merito al deferimento comunicato oggi dalla Procura Federale della FIGC rileva di essere interessata esclusivamente a titolo di responsabilità oggettiva riferita alle accuse mosse al calciatore Filippo Carobbio, tesserato con la società dal 7 luglio 2011. Nel testo del deferimento appare peraltro accertato che le accuse rivolte al calciatore si riferiscono a episodi che sarebbero occorsi in periodi in cui lo stesso era tesserato per altri club, e in nessun caso a situazioni riferite ad epoca successiva al tesseramento con lo Spezia Calcio. Per questo motivo la società appare del tutto estranea alle vicende in oggetto e, anche alla luce di analoghi precedenti casi, confida nel positivo esito del procedimento.

Deferimenti calcioscommesse, cosa rischiano lo Spezia Calcio e Filippo Carobbio

Commenti (3)

  1. ho visto la gara incrimanta ravenna spezia vinta 1 a 0 su errore del portiere con coinvolgimento del difensore, al minuto 44° del secondo tempo, stessa cosa accaduta la partita triestina spezia di questo campionato, errore del portiere e del difensore e spezia in goal al 44° del secondo tempo, coincidenze o 2 indizi fanno una prova?
    spero la giustizia vada fino in fondo e che trionfi la legalità.
    vito castiglione

  2. Vito ti sei dimenticato che, quasi allo stesso minuto, al Trapani davano un rigore inesistente contro. Cosa succede: fino a quel momento il Trapani era in serie B con quattro punti di vantaggio sullo Spezia, papera del difensore della Triestina regala allo Spezia il gol mentre il rigore contro il Trapani porta lo Spezia e il Trapani a 59 punti.
    Qualcuno può pensare pura coincidenza. Io no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>