Spezia Calcio sconvolto per l’arresto di Carobbio

di Samuel 2

LO STRILLONE

  • Carobbio coinvolto nell’inchiesta calcioscommesse, Spezia Calcio estraneo ai fatti

Il primo a pronuniciarsi a nome dello Spezia Calcio rispetto al blitz che in mattinata ha portato all’arresto – nella sua casa di Lerici – di Filippo Carobbbio, centrocampista tesserato con i liguri e finito nell’inchiesta relativa al calcioscommesse, è stato il direttore generale Beppe Spalenza che ai giornalisti della Nazione ha detto:

“La vittoria di Latina passa ovviamnete in secondo piano. La società è sconvolta dalla notizia dell’arresto di Carobbio. Attendiamo ora l’evolversi dell’inchiesta e poi adotteremo tutti i provvedimenti del caso”.

Lo stesso Spalenza ricostruisce la serata di ieri, quando Carobbio era con i compagni e stava rientrando a casa:

“Con il giocatori siamo rimasti insieme fino alle 3 e mezza di questa mattina, nel viaggio in treno di rientro da Latina. Abbiamo parlato di tutto: della partita, del buon momento, delle famiglie, del Natale”.

N.B.: poiché qualche lettore lo ha chiesto, ricordiamo che gli episodi per i quali sarebbe incriminato Filippo Carobbio sono estranei allo Spezia calcio e dovrebbero riferirsi alle stagioni precedenti, quando il centrocampista militava in altri club. Quel che al momento rischia lo Spezia è di non poterlo più utilizzare nel corso della stagione a causa di eventuali sanzioni sportive. Ribadiamo altresì che si parla di fasi di inchiesta in cui NON vi è la pronuncia di alcuna sentenza bensì indagini in corso.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>