Calcioscommesse, Di Martino e l’amnistia sportiva

di isayblog4 0

A ritenere e percepire l’esigenza di una sorta di amnistia sportiva nell’ambito della vicenda relativa al calcioscommesse è chi sta indagando ormai da mesi (nello specifico, sul filone chiamato Last Bet) sulla compravendita delle gare.

Il procuratore della Repubblica di Cremona, Roberto Di Martino, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 per affermare – tra le altre cose – che

“sarebbe auspicabile qualche provvedimento, tipo amnistia, in senso sportivo soprattutto, non tanto dal punto di vista penale: occorre qualche cosa che consenta un chiarimento e di ripartire da zero, senza provocare danni a nessuno. Il fenomeno è così vasto e coinvolge un numero così importante di calciatori da ipotizzare la necessità di un’amnistia, ovviamente riservata alla giustizia sportiva, per ripartire da zero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>