Catania, parla Lo Monaco: “Dovremo sbatterci la testa contro il muro”

di Enrico Cantone Commenta

Alla fine la volata per il primo posto nel Girone C di Serie C, se l’è aggiudicata il Lecce che ieri, dopo l’1-0 alla Paganese, ha potuto festeggiare il ritorno in Serie B dopo sei anni d’assenza. Il Catania di Lucarelli esce quindi col morale non alle stelle in questo finale di regular season ma gli etnei sono chiamati a ritrovare la concentrazione in vista dei play-off.

catania

Va letto in questo modo il duro intervento dell’a.d. Pietro Lo Monaco che ha commentato in modo decisamente colorito il finale di stagione del Catania: “Abbiamo dilapidato numerose occasioni, la sconfitta con il Trapani è stata davvero una brutta botta. Ci stiamo mangiando le mani ma in realtà dovremmo semplicemente sbatterci la testa contro il muro. In ogni caso speriamo di ritrovare per i playoff lo stesso sostegno dal pubblico: erano in 15mila e 19mila persone nelle due ultime partite interne, potevamo fare sei punti ed andare in testa alla classifica ma così non è stato”.

Lo Monaco prova comunque a togliere pressione ai suoi: “Voglio dire anche che non dobbiamo andare in Serie B, lo vogliamo. Se ce la faremo sarà un miracolo, considerato anche che i playoff sono un campionato a parte e vincerli è come fare un terno al Lotto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>