Cavese, a gennaio si rischia il -8

di Samuel 0

 Non c’è mai pace per la povera Cavese. La formazione salernitana, già fortemente penalizzata in campionato da un pesante meno cinque in classifica, nei primi giorni di gennaio rischia grosso. Infatti la società metalliana è stata chiamata alla Disciplinare addirittura per tre processi. Uno si celebrerà il prossimo 4 gennaio, gli altri due il 13. A difendere gli aquilotti dinanzi alla Disciplinare della Procura federale ci sarà il fido avvocato Eduardo Chiacchio, che già alcuni giorni fa aveva dichiarato – alle colonne del quotidiano La Città di Salerno – della difficoltà di trovare materie adatte a perorare la causa difensiva degli aquilotti.

Martedì 4 e giovedì 13 – in un filone del processo – verranno discussi i mancati pagamenti di maggio e giugno per i giocatori Di Stani, Pozza, Russo, Maiorano, Santarelli e Scartozzi.

Il rischio concreto è quello di perdere altri due punti in classifica. Il 13, nel terzo processo, verrà invece discusso dell’incapacità della Cavese di rispettare alcuni criteri organizzativi, motivi che causarano, in estate, la mancata iscrizione alla Prima Divisione, scelta poi non ratificata (per fortuna degli aquilotti).

E da qui potrebbe arrivare un ulteriore punto di penalizzazione che sommato ai due per i mancati pagamenti e ai cinque già presenti in classifica, formerebbero un -8 in classifica che difficilemente potrebbe mantenere i metalliani nell’ex serie C1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>