Diretta live Siracusa-Virtus Lanciano 27 maggio 2012

di Samuel 3

 Semifinale play off Lega pro Prima Divisione B gara di ritorno
Stadio De Simone, Siracusa
Siracusa-Virtus Lanciano 2-2: 16′ pt Sarno (L), 22′ pt Fernandez (S), 13′ st rig. Fofana, 18′ st Mammarella (L)
Gara di andata Virtus Lanciano-Siracusa 1-0

Il Siracusa non può non crederci (e i giocatori lo devono quantomeno a se stessi dopo aver messo in archivio un campionato dominato sul campo e condizionato in maniera negativa dalle penalizzazioni), il Lanciano non può non mettere in scena la prova della vita dopo aver sfruttato a dovere la sfida del Biondi e portato a casa una vittoria importantissima.

Al De Simone ci sarà il tutto esaurito: Sottil maschera la formazione con Fernandez che ha recuperato in difesa, dovrebbe essere confermato Fofana in attacco.

Il Lanciano approda in Sicilia con il morale alto e con la bella notizia per Carmine Gautieri di poter usufruire della miglior formazione possibile: Mammarella recuperato e bomber Pavoletti voglioso di stupire.

Le probabili formazioni di Siracusa-Lanciano:

  • SIRACUSA: P. Baiocco; Giordano, Moi, Fernandez, Capocchiano; Spinelli, D. Baiocco; Pepe, Mancosu, Longoni; Fofana.
  • LANCIANO: Aridità; Aquilanti, Massoni, Amenta, Mammarella; Capece, D’Aversa, Volpe; Sarno, Pavoletti, Turchi.

Le formazioni ufficiali di Siracusa-Lanciano:

  • SIRACUSA (4-2-3-1) P. Baiocco; Giordano, Moi, Fernandez, Capocchiano; D. Baiocco, Spinelli; Pepe, Mancosu, Longoni; Fofana. A disposizione: Fornoni, Ignoffo, Lucenti, Aloe, Bongiovanni, Coda, Testardi. All. Sottil
  • LANCIANO (4-3-3) Aridità; Aquilanti, Massoni, Amenta, Mammarella; Vastola, D’Aversa, Volpe; Sarno, Pavoletti, Turchi. A disposizione: Amabile, Rosania, Capece, Paghera, Zeytulaev, Chiricò, Titone. All. Gautieri
  • ARBITRO: Fabbri di Ravenna

Gran colpo d’occhio al De Simone, lo stadio è una bolgia aretusea.

Squadre in campo: atmosfera da “partita delle partite”. Saluti di rito.

  • 1′. Partiti a Siracusa, atteggiamento arrembante dei locali.
  • 4′. Siracusa in possesso, Lanciano ben disposto in campo, sono i padroni di casa a impostare, incredibile incitamento dagli spalti.
  • 16′. Clamoroso: Lanciano in vantaggio con Sarno che sfrutta una ripartenza.
  • 22′. Pareggio Siracusa: in gol Fernandez su colpo di testa.
  • 30′. Bella gara, ritmi alti anche perché il forcing del Siracusa è notevole. Come accaduto nela gara di andata, il Lanciano sta tenendo il campo con personalità.
  • 45′. Fine primo tempo: ultimo quarto d’ora senza grossi brividi.
  • Secondo tempo
  • 1. Si riparte a Siracusa, intanto la prima sorpresa di giornata è relativa all’eliminazione del Taranto: in finale di play off Prima Divisione A arriva la Pro Vercelli che impatta allo Iacovone 0-0. Triestina retrocessa in Seconda Divisione: allo stadio Rocco finisce 2-2 e si salva il Latina.
  • 5′. E’ il Siracusa a impostare ma i pericoli dagli ospiti arrivano proprio in fase di ripartenza in velocità. Sottil è a bordo campo per incitare i suoi costantemente. Baiocco sta cercando di trascinare i compagni.
  • 12′. Mano in area ospite di Amenta, rigore Siracusa.
  • 13′. Fofana al tiro, gol. Siracusa avanti 2-1. Il De Simone è una bolgia.
  • 18′. Pareggio di Mammarella: calcio di punizione impeccabile, nulla da fare per Baiocco.
  • 21′. Si mette in salita per il Siracusa: rosso a Moi e siciliani in dieci per 25′. Per il difensore, secondo giallo per fallo tattico.
  • 30′. Gara di cuore e generosità per il Siracusa che nonostante l’inferiorità numerica continua a cercare l’affondo vincente. Più semplice per gli abruzzesi gestire il punteggio con l’uomo in più.
  • 38′. Possesso palla ospite, fraseggi in mediana e ottime chiusure da parte della difesa di Gautieri quando i locali si propongono in avanti.
  • 44′. Ultimi minuti – quattro di recupero – per i locali. Il De Simone è encomiabile: totale vicinanza fino alla fine. Ma questo Lanciano sta meritando il passaggio del turno.
  • 49′. Finale a Siracusa, Lanciano in finale play off contro la vincente di Trapani-Cremonese.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>