Verso Siracusa-Lanciano Baiocco chiama i tifosi, stadio De Simone sold out

di Samuel 0

 La sconfitta di Lanciano mette il Siracusa nelle condizioni di ribaltare nel match di ritorno delle semifinali play off di Lega pro Prima Divisione il punteggio per non vanificare l’opportunità di giocarsi la promozione in serie B nel corso della finalissima.

Lo svantaggio minimo di 1-0 (e agli aretusei è andata perfino bene per come si è sviluppato il match dello stadio Biondi) lascia ancora spalancati i portoni della qualificazione degli uomini di Andrea Sottil che, va da sè, hanno bisogno di vincere.

Il morale del tifo siciliano è alto, il De Simone si annuncia tutto esaurito e sarà il dodicesimo uomo che proverà a fare la differenza: il Siracusa, non va dimenticato, in casa è un rullo compressore e, dato il vantaggio della migliore posizione di classifica, sa che in caso di 1-0 (difeso ai supplementari) si approderebbe in finale.

La marcia di avvicinamento al match ha portato uno dei pilastri aretusei, Davide Baiocco, a incitare i compagni anche attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport con una intervista in cui ribadisce che

“nulla è perduto, dobbiamo soltanto pensare a preparare bene il ritorno, possiamo farcela anche contando sul supporto dei nostri tifosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>