Diretta live Triestina-Andria 29 gennaio 2012

di Redazione 1

Lega Pro Prima Divisione B ventunesima giornata

  • Stadio Nereo Rocco, Trieste

Triestina-Andria 1-1: 18′ pt Curiale, 45′ st Arini (A)

Capire in primo luogo in quale maniera Trieste accoglierà una formazione cui la tifoseria ha finora garantito il massimo della vicinanza: al Nereo Rocco si assiste alla prima volta dopo il fallimento del club dichiarato dal Tribunale cittadino e gli uomini di Giuseppe Galderisi hanno voglia di scrollarsi di dosso le negatività di un contesto societario pressoché inesistente lasciando che a parlare sia solo il campo.

Finora, Godeas e compagni hanno mostrato enorme professiionalità e non hanno fatto mai mancare nè impegno nè carattere. L’Andria, tuttavia, non può permettersi passi falsi: è in gioco la permanenza nella categoria e in tal senso, il derby vinto negli ultimi minuti utili contro il meglio quotato Barletta è sicuramente toccasana da non sottovalutare.

Approccio psicologico differente da parte delle due squadre che subiscono molte reti (29 al passivo per entrambe) a fronte di un attacco che è prolifico solo in casa alabardata. 29 i gol messi a segno dai padroni di casa, 21 quelli realizzati dagli ospiti. Tra i locali, assenza per infortunio del cileno Pinares.

Gli ospiti rincorrono il primo successo esterno ma devono fare i conti con le assenze di Cosentino per squalifica mentre Zaffagnini, Del Core e Minesso sono alle prese con infortuni che ne impediscono la presenza. Solo per Minesso speranze di utilizzo che il tecnico Vincenzo Cosco proverà ad alimentare negli ultimi minuti utili. Probabile il debutto del centrocampista D’Alessandro.

Vicinanza del pubblico alabardato nei confronti della squadra.

  • 1′. Si parte dopo il minuto di silenzio: abbraccio della Triestina davanti alla panchina.
  • 8′. E’ la Triestina a manovrare, encomiabile il tifo di casa che continua a incitare gli alabardati. Sono per ora fasi di studio.
  • 18′. Vantaggio Triestina: azione corale con Curiale abile a sfruttare la manovra dei compagni e raccogliere il campanile e insaccare di prima.
  • 45′. Andria incapace di andare al tiro, Triestina in grado di gestire il vantaggio e vicina al raddoppio in un paio di occasioni con Godeas che manca il pallone per questione di centimetri.
  • 2T
  • 7′. Curiale e Allegretti gli uomini più pericolosi, Andria ancora poco pericolosa.
  • 20′. Cosco incita i suoi, vuole un ritmo più elevato. Tra i locali, fuori Galasso dentro Tomassen.
  • 35′. Rosso a Tomassen che protesta con veemenza: il calciatore ha commesso un fallo che non sembrava così violento (strattone). Locali in dieci.
  • 45′. Pareggio Andria, contropiede vincente finalizzato da Arini.
  • Termina in parità: 1-1 al Rocco.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>